Quanto costa la terapia neurale?

costi della terapia neurale

Il collo, la spalla o il mal di testa cronici possono essere affrontati con la terapia neurale. In questo metodo di trattamento ancora molto giovane, vengono utilizzati alcuni anestetici, che stimolano le difese stesse del corpo e quindi assicurano la libertà dal dolore. In un colloquio con l'esperto di Quante, chiariamo quali costi aspettarsi e se questa forma di terapia è un vantaggio dell'assicurazione sanitaria.

Per quali malattie la terapia neurale fornisce sollievo?

Quante: questo metodo può essere utilizzato per disturbi sia cronici che acuti. Le indicazioni sono ad esempio:

costi della terapia neurale

La terapia neurale può anche aiutare con la depressione.
  • dolore cronico,
  • Nevralgia (dolore ai nervi),
  • disturbi funzionali come la sindrome dell'intestino irritabile,
  • infiammazione cronica e acuta,
  • Malattie articolari,
  • Malattie reumatiche,
  • Depressioni,
  • Allergie.

Quanto costa il trattamento?

Quante: il tariffario per medici o professionisti alternativi stabilisce le spese che devi aspettarti. Ciò si traduce in una certa fascia di prezzo per questa forma di trattamento:

Artecosti
Per applicazione, a seconda della regione del corpoDa 20 a 50 euro
5 sessioni100-250 EUR
10 sessioni200-500 EUR

Dovresti quindi parlare in anticipo con il tuo terapista e quantificare i costi di trattamento previsti.

La terapia neurale è un vantaggio dell'assicurazione sanitaria?

Quante: nonostante il fatto che la terapia neurale stia godendo di una crescente popolarità grazie al suo successo, non tutti gli assicuratori sanitari legali devono ancora coprire i costi. La copertura delle spese dipende, tra le altre cose, dal tipo di terapia. È più probabile che le spese per le terapie di segmento vengano rimborsate rispetto a quelle per le terapie sul campo di interferenza. Pertanto, chiedi alla tua compagnia di assicurazione sanitaria prima di iniziare il trattamento e chiedi loro di confermare per iscritto che i costi saranno coperti.

Se sei un membro di un'assicurazione sanitaria privata, il rimborso dipende dal contratto. Anche qui, per proteggersi da spiacevoli sorprese, è opportuno consultare la propria cassa malati prima della terapia.

Esistono diverse forme di terapia neurale?

Quante: Sì, questa procedura è suddivisa in diverse aree:

costi della terapia neurale

La terapia neurale ha approcci diversi.
  • Terapia a segmenti: utilizza la conoscenza che ogni nervo spirale che emerge dal canale spinale raggiunge un certo punto del corpo.
  • Terapia dei segmenti estesi: qui viene iniettato un anestetico vicino ai nodi nervosi del sistema nervoso vegetativo (gangli).
  • Terapia del campo di disturbo con effetto remoto: si basa sul presupposto che un campo di disturbo può essere responsabile di un disturbo funzionale in una regione del corpo completamente diversa.

Come viene eseguita la terapia neurale?

Quante: in primo luogo, il neuroterapista ti chiederà informazioni sulla tua storia medica e sulla durata e sul tipo di sintomi. Segue un esame approfondito in cui viene identificata la causa del campo di interferenza. Ad esempio, molte fonti croniche di infiammazione si trovano nell'area dei denti o delle tonsille.

Una volta trovato il focus, il medico risciacqua le cellule infiammate con un anestetico locale. A volte questo ti darà un sollievo immediato dal dolore. Di solito, tuttavia, l'effetto diventa evidente solo dopo tre o cinque sedute.

Il trattamento comporta anche dei rischi?

Quante: la terapia neurale è un metodo a rischio molto basso. Occasionalmente possono essere presenti piccoli lividi o una lieve infezione nel sito di iniezione.

Alcuni terapisti usano la procaina per lavare le cellule nervose. Se questo anestetico non viene iniettato correttamente, può causare danni ai nervi e ai vascolari. Questi possono includere formicolio, intorpidimento o vertigini. Nel peggiore dei casi, c'è un fallimento del sistema cardiovascolare. Pertanto dovresti sempre metterti nelle mani di un professionista medico esperto.

Occasionalmente c'è un'allergia all'anestetico locale utilizzato, che può provocare shock allergico. Se sei allergico, la tolleranza dovrebbe essere controllata in anticipo.