Solare termico: quali sono i costi?

costi del solare termico

L'energia solare termica può essere un'eccellente aggiunta a molti tipi di riscaldamento, soprattutto perché i prezzi per la tecnologia solare sono diminuiti notevolmente negli ultimi anni. In un'intervista, l'esperto di Quante spiega in dettaglio quali costi devi aspettarti per un impianto solare termico e quando questi costi valgono la pena.

Domanda: come funziona effettivamente il solare termico e dove può essere utilizzato esattamente?

Esperto quantistico: l'energia solare termica viene spesso confusa con il fotovoltaico: entrambi necessitano di collettori solari, ma un impianto fotovoltaico genera elettricità, mentre il solare termico produce solo acqua calda forte> diventa. Per entrambi i tipi di tecnologia solare vengono utilizzati collettori solari molto diversi.

Con l'aiuto del potere del sole, l'acqua calda può essere prodotta molto bene. I moderni collettori sono in grado di generare temperature dell'acqua sorprendenti anche con meno radiazioni solari. L'acqua fredda viene immessa nei collettori sul tetto, riscaldata e poi raggiunge un serbatoio di accumulo dell'acqua calda, dove viene mantenuta calda.

Questa acqua calda può essere utilizzata direttamente - per ogni richiesta di acqua calda in casa (doccia, acqua calda del rubinetto, ecc.) O indirettamente: aggiungendo acqua calda anziché fredda al circuito di riscaldamento, il fabbisogno energetico del sistema di riscaldamento viene ridotto considerevolmente. Se il riscaldamento non deve portare l'acqua da 8 ° C a 60 ° C, ma solo da 50 ° C a 60 ° C, naturalmente deve lavorare molto meno e quindi consuma molta meno energia.

Per correggere un malinteso comune: i collettori solari possono produrre acqua calda anche nei mesi più freddi dell'anno. La potenza del sole è più che sufficiente per generare acqua calda a 40 ° C o addirittura 65 ° C (con collettori a tubi sottovuoto) anche nelle fredde giornate invernali o anche con collettori ghiacciati. Grazie all'accumulo tampone integrato nel sistema c'è sempre una quantità sufficiente di acqua calda disponibile, anche se in alcuni giorni tutto è grigio e non c'è quasi il sole. Un impianto solare termico non “funziona” solo d'estate.

costi del solare termico

I sistemi solari termici aiutano a ridurre i consumi energetici

Utilizzando l'energia solare termica, nella maggior parte dei casi puoi ridurre il fabbisogno di energia per il riscaldamento di circa il 20% - e quindi i costi di riscaldamento diminuiscono della stessa quantità. Con sistemi di alta qualità, con un allineamento ottimale, puoi spesso risparmiare fino al 30% dei costi di riscaldamento. Anche la posizione geografica è importante qui (soprattutto a causa delle diverse ore di sole nei mesi invernali da zona a zona).

Poiché un impianto solare termico di per sé non genera praticamente alcun costo durante il funzionamento, ovviamente è molto spesso utile - devono essere pagati solo i costi una tantum.

Domanda: quanto costa un impianto solare termico?

Esperto quantistico: questo può ovviamente essere diverso, a seconda delle dimensioni del sistema e dello scopo.

A causa del forte calo del costo dei moduli solari negli ultimi anni - fino al 70% negli ultimi 10 anni - anche i sistemi per il supporto al riscaldamento nelle case unifamiliari ora costano appena più di 10.000 EUR .

Nel caso di sistemi destinati esclusivamente alla produzione di acqua calda e non al riscaldamento (ad es. Con un sistema di riscaldamento a pompa di calore esistente), a volte possono essere sostenuti costi di circa 5.000 EUR.

Per famiglie più grandi o condomini, i costi sono ovviamente più alti - anche con un numero maggiore di persone nella famiglia (da circa 6 persone) di solito ci si deve aspettare costi di sistema più elevati.

I costi possono anche essere ridotti attraverso opportuni sussidi. Alla fine, questo si traduce in costi molto bassi per una riduzione permanente dei costi di riscaldamento. A seconda dell'importo delle spese di riscaldamento, un impianto solare termico può quindi ripagarsi molto rapidamente.

Un piccolo esempio di costi dalla pratica

Vogliamo avere un piccolo impianto solare termico installato sul tetto della nostra casa di famiglia per supportare anche la nostra caldaia a gas a condensazione e coprire il nostro fabbisogno di acqua calda. Optiamo per un sistema di 15 m² con collettori piani semplici ed economici e un accumulo combinato di acqua calda da 1.000 litri.

Inviareprezzo
Collettori solari da 15 m²4.600 EUR
Assemblaggio e installazione del sistema compreso il materiale di montaggio2.700 EUR
Serbatoio dell'acqua calda1.800 EUR
Costo totale della struttura9.100 EUR
Promozione del sistema solare termicomeno 2.100 EUR
costi autosufficienti7.000 EUR

Naturalmente, questi sono solo costi esemplari che si applicano solo all'installazione di un tipo molto specifico di sistema da un produttore su una casa specifica. I costi possono anche differire in modo significativo per altri edifici.

Nel nostro caso si può vedere che il sistema causa costi una tantum relativamente bassi. Un sistema con collettori a tubi sottovuoto sarebbe stato un po 'più costoso, ma avrebbe prodotto una potenza notevolmente superiore a parità di dimensioni. In questo caso, non avrebbe avuto senso.

Domanda: Da quali fattori dipendono generalmente i costi di un impianto solare termico?

Esperto quantistico: ecco alcuni fattori da considerare:

  • la destinazione d'uso dell'impianto (solo preparazione acqua calda o supporto al riscaldamento)
  • la costruzione dei collettori solari
  • la dimensione del serbatoio dell'acqua calda
  • lo sforzo per l'installazione e il montaggio

Poi ovviamente ci sono anche le differenze di prezzo tra i diversi produttori ed i costi di montaggio e installazione che differiscono leggermente da azienda ad azienda.

Tutti questi fattori devono essere sempre presi in considerazione quando si tratta dei costi di un sistema solare termico - questo si traduce anche in significative differenze di costo da casa a casa e da sistema a sistema.

Domanda: in che misura l'uso del sistema influenza i costi?

Esperto quantistico: fa una differenza molto importante se un sistema solare termico deve essere utilizzato solo per la preparazione di acqua calda o se viene utilizzato anche per il supporto al riscaldamento.

Ci sono tre importanti differenze qui:

  • la dimensione dell'area del collettore
  • la dimensione della memoria collegata
  • eventualmente anche la tecnologia dei collettori utilizzata (collettori piani o collettori a tubi sottovuoto)
costi del solare termico

Per una persona sono sufficienti circa 1,5 metri quadrati

Se il sistema deve essere utilizzato solo per la preparazione di acqua calda, di solito è necessario solo circa un terzo della superficie del collettore. Una linea guida comune è circa 1 m² - 1,5 m² di superficie del collettore per persona nella famiglia. Tuttavia, questi valori sono solo stime approssimative per i collettori piani.

A seconda delle dimensioni della casa, della possibile resa solare (orientamento / ubicazione della casa) e del fabbisogno individuale di acqua calda, a volte è necessario discostarsi leggermente da questi valori.

Un esempio: per una famiglia di 3 persone, vengono spesso scelte superfici di raccolta di circa 5 m². In una famiglia di 4 persone con un elevato fabbisogno idrico, in molti casi dovresti aggiungere qualcosa per essere sicuro.

Se è disponibile un impianto di riscaldamento con tubi dell'acqua calda, questo riscaldamento può essere supportato anche con l'acqua calda del sistema solare termico.

Per questo, tuttavia, è necessaria una superficie di raccolta molto più ampia (di solito almeno 15 m² per una casa unifamiliare media). Inoltre, l'accumulatore di acqua calda deve essere dimensionato in modo corrispondente più grande: mentre per una casa unifamiliare di solito sono sufficienti circa 300 l per utilizzare l'acqua calda, è necessario un accumulo di almeno 1.000 l per un utile supporto al riscaldamento.

Naturalmente, entrambi portano a costi significativamente diversi - invece di circa 1.500 EUR di solito almeno 4.500 - 5.000 EUR devono essere spesi per i collettori (piatti).

Di solito è possibile ottenere un serbatoio di accumulo dell'acqua con una dimensione di 1.000 l per circa 2.000 EUR, a seconda della marca del dispositivo e della gamma di funzioni. Per un accumulatore di acqua calda di alta qualità delle dimensioni di 300 l, tuttavia, di solito devi calcolare solo circa 800 EUR - 1.200 EUR.

Domanda: che influenza ha la tecnologia del collettore sul prezzo?

Esperto quantistico: esistono due tipi principali di collezionisti oggi diffusi:

  • Collettori piani e
  • Collettori a tubi sottovuoto

Con i collettori piani tradizionali, dovresti generalmente aspettarti prezzi di circa 300 EUR al m².

costi del solare termico

I tubi a vuoto sono più costosi ma più efficienti

I collettori a tubi sottovuoto sono circa due volte più costosi, ma anche molto più potenti. In molti casi è possibile dimezzare quasi la dimensione richiesta della superficie del collettore utilizzando collettori a tubi sottovuoto. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, i collettori a tubi sottovuoto vengono scelti a causa della temperatura di mandata più elevata e delle prestazioni notevolmente migliori nei mesi invernali.

Nel nostro esempio di costo, un'area collettori di 8 m² con collettori a tubi sottovuoto sarebbe costata circa 7.500 euro invece di 4.500 euro - i costi aggiuntivi sarebbero stati comunque gestibili.

Domanda: Quali sono i costi di installazione del sistema di regola?

Quante expert: questo dipende dalle dimensioni del sistema, ma anche dallo sforzo di installazione in loco.

Per una casa unifamiliare, in genere ci si può aspettare in media intorno a 2.000 EUR - 3.000 EUR, compreso il materiale di montaggio necessario (tubazioni, ecc.).

I prezzi che le singole aziende applicano per l'installazione possono variare leggermente, quindi può essere utile confrontare diverse offerte complete. In ogni caso, questo lavoro deve essere eseguito solo da aziende specializzate.

Se i moduli solari devono essere montati (ad esempio su un tetto piano o per prestazioni migliori), possono sorgere costi di installazione notevolmente più elevati.

Domanda: quali sussidi posso ottenere per i sistemi solari termici?

Esperto quantistico: il finanziamento più importante per il solare termico proviene dal BAFA (l'Ufficio federale di economia e controllo delle esportazioni).

Qui vengono privilegiati i sistemi solari termici di nuova costruzione nei vecchi edifici. Questo ha lo scopo di stimolare un uso più ampio delle energie rinnovabili nelle famiglie private.

I tassi di finanziamento sono i seguenti:

Tipo di finanziamentocondizioniImporto del finanziamento
Finanziamento solo per l'acqua calda (finanziamento di base)Superficie del collettore da 3 m² a 40 m², bollitore per acqua calda da almeno 200 l50 EUR per m² di superficie del collettore, con una sovvenzione minima di 500 EUR
Finanziamento per la preparazione dell'acqua calda e sostegno al riscaldamento (finanziamento di base)Superficie del collettore da 7 m² a un massimo di 40 m², serbatoio di accumulo di almeno 40 l per m² di superficie del collettore140 EUR per m² di superficie del collettore o parte di essa, sovvenzione minima 2.000 EUR
Bonus di efficienzaalmeno KfW Efficiency House 55 o superioreSupplemento del 50% sul finanziamento di base

Come già accennato, questa sovvenzione si applica solo agli edifici esistenti che sono dotati di un sistema solare termico. Se il riscaldamento viene rinnovato contemporaneamente e passato a un riscaldamento ecologicamente vantaggioso (biomassa, caldaia a gas a condensazione), c'è un bonus combinato aggiuntivo.

Nel caso di nuovi edifici, i sistemi solari termici sono sovvenzionati solo se vengono costruite più di 3 unità abitative, ad esempio un condominio. In questo caso, il finanziamento viene calcolato individualmente in base alle dimensioni e alle prestazioni del sistema.

Tali sistemi possono anche essere finanziati tramite prestiti a tasso agevolato (programma KfW 151, 152).

Domanda: dove vale la pena un impianto solare termico?

Esperto quantistico: Fondamentalmente, il calcolo è abbastanza semplice: se il 20% dei costi di riscaldamento è sufficiente affinché il sistema si ripaghi entro un periodo di tempo ragionevole, allora ripaga.

Ad esempio, se avessimo 1.800 EUR di costi di riscaldamento, risparmieremmo 360 EUR (=20%) all'anno. I costi di 7.000 euro che avremmo dovuto sostenere da soli si sarebbero poi ammortizzati in circa 20 anni.

Ma se il nostro edificio fosse isolato in modo particolarmente efficace e avessimo un riscaldamento molto economico che costa solo 1.000 euro, sarebbe solo ecologicamente utile, ma difficilmente finanziariamente. I 7.000 EUR di costi aggiuntivi sarebbero stati ammortizzati solo in 35 anni - solo allora il nostro riscaldamento sarebbe effettivamente più economico.