Smaltimento degli accumulatori notturni: fatica e costi

costi di smaltimento del riscaldatore ad accumulo notturno

Chiunque abbia deciso di smaltire il vecchio riscaldatore notturno e convertirlo in una forma di riscaldamento più moderna ed economica deve anche rimuovere e smaltire i vecchi dispositivi di accumulo notturno. Il costo per farlo è spesso sottovalutato. Nella nostra intervista, volevamo anche sapere dagli esperti di Quante quanto può costare lo smaltimento dei vecchi accumulatori notturni.

Domanda: quanto sono alti i costi per la rimozione e lo smaltimento degli accumulatori notturni?

Quante-Expert: Innanzitutto va detto che gli accumulatori notturni non sono dispositivi realmente ecologici e innocui: contengono un gran numero di inquinanti diversi, relativamente indipendentemente dall'età, alcuni pericoloso. La maggior parte di essi è estremamente difficile e costosa da smaltire. Si va dall'amianto (costruito prima del 1984) alle fibre minerali artificiali (KMF, costruito fino al 1989) e al bifenilene policlorurato (PCB, costruito fino al 2000). Quasi tutte le pietre di stoccaggio incorporate contengono anche cromato.

costi di smaltimento del riscaldatore ad accumulo notturno
I riscaldatori ad accumulo notturno possono essere smontati solo da uno specialista.

Lo smantellamento dei dispositivi è quindi consentito solo ad alcune aziende specializzate che dispongono di una licenza speciale. Durante lo smantellamento, molte aziende specializzate cercano di far uscire i dispositivi dalla casa come non smontati. I successivi costi elevati per lo smaltimento da parte di aziende specializzate qualificate con approvazione TRGS 519 vengono ovviamente a carico del proprietario della casa.

A seconda delle sostanze pericolose presenti, le tariffe forfettarie per lo smantellamento e lo smaltimento sono nella maggior parte dei casi comprese tra circa 150 EUR e 300 EUR per dispositivo.

Le aziende specializzate che stanno installando contemporaneamente un nuovo sistema di riscaldamento offrono spesso tariffe forfettarie inferiori per lo smantellamento e lo smaltimento del vecchio sistema di riscaldamento ad accumulo notturno.

Oltre al mero smaltimento, devono essere presi in considerazione anche i costi per la riparazione (pareti, pavimenti) delle precedenti posizioni di installazione dei dispositivi di riscaldamento - e ovviamente i costi per l'adeguamento a un nuovo riscaldatore a >.

Esempio di costo dalla pratica

Abbiamo deciso di sostituire i 4 riscaldatori ad accumulo notturno del nostro appartamento con un moderno riscaldamento elettrico. I lavori di ristrutturazione saranno eseguiti da un'azienda elettrica specializzata. Ripariamo noi stessi il pavimento e le pareti.

Inviareprezzo
Smantellamento / smaltimento del riscaldamento ad accumulo notturno (4 apparecchi) costruito nel 1999480 EUR
4 radiatori elettrici1.596 EUR
Quota di montaggio e collegamento250 EUR
Costi totali con esso2.326 EUR
comprese le spese di puro smaltimento per il riscaldamento ad accumulo notturno480 EUR

La tariffa forfettaria di smaltimento qui indicata si applica solo a un'azienda specifica in un caso individuale specifico e ai riscaldatori ad accumulo notturno di uno specifico anno di costruzione. In altri casi, anche i costi richiesti possono essere notevolmente diversi.

Domanda: qual è la gamma approssimativa di costi per dispositivo?

costi di smaltimento del riscaldatore ad accumulo notturno
Per lo smaltimento bisogna calcolare circa 300 euro per dispositivo.

Quante-Expert: le somme forfettarie richieste per lo smantellamento e lo smaltimento dei vecchi riscaldatori ad accumulo notturno possono variare da azienda a azienda, a seconda del tipo di dispositivo e del numero di sostanze inquinanti sospette nel dispositivo.

In pratica, i costi di smantellamento e smaltimento richiesti sono nella maggior parte dei casi compresi tra circa 150 EUR e 300 EUR per dispositivo. In casi particolarmente difficili, dove lo smaltimento senza smantellamento comporta un notevole impegno (es. Gru necessaria per far uscire i dispositivi dall'abitazione senza smontarli), i costi per lo smantellamento dei vecchi riscaldatori ad accumulo notturno possono essere anche maggiori.

Al contrario, alcune aziende addebitano anche costi inferiori per i dispositivi più giovani (minore possibile inquinamento) o per i dispositivi scarichi se viene installato contemporaneamente un nuovo riscaldatore.

Domanda: da cosa dipendono i costi per lo smantellamento di un vecchio bollitore ad accumulo notturno?

costi di smaltimento del riscaldatore ad accumulo notturno
I costi di smaltimento dipendono principalmente dall'anno di costruzione.

Esperto quantistico: quanto segue è sempre decisivo:

  • l'età del dispositivo
  • il numero presunto di inquinanti nel dispositivo
  • il prezzo della rispettiva azienda elettrica
  • i costi per lo smaltimento degli inquinanti nella rispettiva ubicazione (differenze regionali)
  • lo sforzo individuale coinvolto nello smaltimento dei dispositivi (ad esempio, uso necessario di una gru per lo smaltimento senza smontaggio, imballaggio necessario dei dispositivi in ​​pellicole, ecc.)
  • se necessario, sconti in caso di installazione di un nuovo impianto di riscaldamento della stessa azienda