Sistema solare: quali sono i costi?

costi del sistema solare

I prezzi dei moduli solari sono diminuiti di quasi il 70% negli ultimi dieci anni a causa dell'ottimizzazione della produzione e dell'elevata domanda. Un motivo sufficiente per pensare a un sistema solare sul tetto. L'esperto quantistico spiega in dettaglio in un'intervista quanto può costare e quando paga.

Domanda: La tecnologia solare è una specie di libro con sette sigilli, non è vero?

Esperto quantistico: in realtà non è così complicato - devi solo conoscere alcune cose di base e affrontarle un po '.

Fondamentalmente, devi distinguere tra due cose con i sistemi solari:

  • il solare termico (che produce solo acqua calda)
  • il fotovoltaico (che genera solo elettricità)

Entrambe le cose non hanno luogo nello stesso sistema: sono applicazioni completamente diverse della tecnologia solare.

Un impianto solare termico può essere utilizzato per generare l'acqua calda necessaria (che allevia anche il riscaldamento) o per alimentare l'acqua calda generata nell'impianto di riscaldamento. Se l'impianto di riscaldamento deve portare l'acqua da 45 ° C a 60 ° C, richiede naturalmente meno energia di riscaldamento rispetto a se dovesse riscaldare l'acqua da 4 ° C a 60 ° C. Ciò si traduce spesso in enormi risparmi sui costi di riscaldamento, anche se viene prodotta solo acqua calda.

costi del sistema solare

Il sole riscalda anche in inverno

Un malinteso comune è che il sole generi calore solo in estate, quando l'acqua calda non è necessaria. In effetti, il sole ha molto caldo anche in inverno, anche se questo ci sembra illogico, perché fuori fa freddo. Ciò significa che la produzione di acqua calda utilizzando l'energia solare "funziona" anche in inverno - grazie all'efficienza notevolmente superiore dei sistemi solari odierni (a differenza dei primi anni), è addirittura eccellente. Inoltre, l'acqua calda può essere immagazzinata in un serbatoio di acqua calda per un tempo molto lungo in modo che sia ancora disponibile una quantità sufficiente per il supporto al riscaldamento e il fabbisogno di acqua calda in meno giorni di sole.

I sistemi solari termici sono relativamente poco costosi da acquistare e di facile manutenzione, ma a seconda della quantità di calore generata, possono significare una significativa riduzione dei costi di riscaldamento.

I sistemi fotovoltaici (PVA) generano solo elettricità dalla potenza del sole. L'elettricità generata è inizialmente corrente continua, ma viene poi convertita in corrente alternata tramite un cosiddetto inverter e può quindi essere utilizzata come la normale elettricità domestica. Le fluttuazioni nella generazione (ad esempio nelle giornate nuvolose) vengono quindi compensate utilizzando unità di accumulo di elettricità aggiuntive, in modo che sia sempre disponibile elettricità sufficiente.

Una misura importante delle prestazioni di un PVA è l'unità "kWp" (kilowatt peak), ovvero la potenza di picco che il sistema può produrre. In pratica questo sarà generalmente inferiore, poiché sono quasi sempre disponibili fattori riducenti (angolo di incidenza, nuvolosità, ecc.). Tuttavia, se fosse disponibile più energia solare, il sistema può convertire un massimo della potenza di picco in elettricità. Per questo motivo, i sistemi non dovrebbero essere dimensionati troppo piccoli se possibile, altrimenti meno potenza possibile può essere "sfruttata" dall'energia solare nei "momenti buoni".

Un altro termine è la cosiddetta tariffa feed-in. Chiunque stia attualmente generando più elettricità di quella che consuma è autorizzato a immettere questa elettricità nella rete elettrica pubblica e riceve una remunerazione dallo stato. All'inizio del boom del solare, questa remunerazione era molto alta ed era anche garantita per 30 anni. Questo ha reso i primi sistemi solari un vero e proprio "business" e un investimento con il quale si poteva facilmente generare un rendimento superiore al 10%.

Nel frattempo, lo stato ha ridotto significativamente la remunerazione: non diventerai più ricco con il PVA. Vale ancora la pena coprire i propri consumi con un acquisto una tantum, soprattutto visto il forte calo dei prezzi negli ultimi anni (i moduli costano oggi il 70% in meno rispetto a 10 anni fa). Inoltre, puoi aumentare il tuo consumo di elettricità (ad esempio riscaldando singole aree con elettricità), poiché l'elettricità che produci da solo è praticamente gratuita.

Domanda: quanto costano i diversi sistemi solari?

Esperto quantistico: è difficile dare una risposta generale, ovviamente dipende anche dalle dimensioni e dalle prestazioni.

Fondamentalmente, puoi aspettarti tra 5.000 EUR e 10.000 EUR per sistemi solari termici in una casa unifamiliare, a seconda che tu voglia solo preparare l'acqua calda o anche sostenere il riscaldamento.

Il modo in cui il sistema è progettato in dettaglio deve essere selezionato in base agli aspetti tecnici. I collettori a tubi sottovuoto, ad esempio, hanno il 40% in più di potenza per metro quadrato, di conseguenza è richiesto meno spazio. Ma questi collezionisti sono anche molto più costosi. Si deve anche tenere conto del numero di persone che vivono nella famiglia: più è alto, più costoso è il sistema. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, i sistemi di dimensioni ragionevoli nelle case unifamiliari rientrano nel budget specificato sopra.

costi del sistema solare

Un impianto fotovoltaico costa almeno 13.000 euro

Con un impianto fotovoltaico dipende da quanta elettricità vuoi effettivamente generare e utilizzare durante l'anno. Nel caso di una casa unifamiliare media, ha senso calcolare con una dimensione dell'impianto di 5 kWp - per questo il prezzo è di circa 7.000 EUR a 10.000 EUR. Inoltre, ci sono costi per un accumulo di energia nell'intervallo da circa 6.000 EUR a 12.000 EUR, in modo che l'elettricità possa anche essere immagazzinata temporaneamente.

In totale, devi fare i conti con circa 13.000 EUR - 25.000 per un PVA. Con una maggiore potenza del sistema (al fine di generare più elettricità), i costi aumentano solo relativamente leggermente - una maggiore potenza del sistema (kWp) quindi spesso ripaga per la singola famiglia.

Un piccolo esempio di costo dalla pratica:

Vogliamo acquistare un piccolo impianto fotovoltaico da 5 kWp comprensivo di unità di accumulo per la nostra casa famiglia. Il sistema viene consegnato e installato sul nostro tetto dal produttore.

Inviareprezzo
Analisi dei requisiti, calcolo del tetto, progettazione dell'impianto0 EUR (incluso nel prezzo)
Moduli solari8.600 EUR
Inverter1.500 EUR
Accumulo di energia7.200 EUR
Costi di assemblaggio compreso il materiale del cavo1.120 EUR
Collegamento alla rete (per immissione in rete)750 EUR
costo totale19.170 EUR

Naturalmente, questi sono solo costi esemplari per un sistema molto specifico di un produttore specifico. I sistemi di altri produttori possono causare costi notevolmente diversi, anche con prestazioni comparabili.

Nel nostro caso, va notato che il sistema di accumulo dell'elettricità acquistato è costoso quasi quanto i moduli solari. Lo stoccaggio dell'elettricità è solo un'opzione aggiuntiva particolarmente utile se si desidera utilizzare l'elettricità da soli.

In linea di principio, è anche possibile immettere direttamente in rete l'elettricità che attualmente non è necessaria e guadagnare una remunerazione per l'immissione in rete. In caso di fluttuazioni dell'elettricità, l'elettricità prodotta in modo insufficiente può quindi essere prelevata dalla rete - i costi dell'elettricità vengono quindi compensati con la tariffa incentivante. Con un tale design risparmi i costi per un accumulatore di energia, che non volevamo nel nostro caso.

Abbiamo accettato i costi di acquisizione più elevati per diventare più indipendenti dal nostro fornitore di energia elettrica e per coprire noi stessi i nostri bisogni il più possibile.

Domanda: da quali fattori dipendono solitamente i costi di un sistema solare?

Esperto quantistico: qui devi prestare attenzione ad alcune cose:

  • se desideri utilizzare solare termico o fotovoltaico
  • quanto dovrebbe essere grande il sistema
  • La dimensione dell'accumulo di elettricità / accumulo di acqua calda da acquistare
  • quali costi di assemblaggio sono sostenuti per il sistema

Tutti questi elementi devono essere presi in considerazione quando si tratta del costo di acquisto.

Domanda: in che misura i costi di un impianto solare termico differiscono a seconda delle dimensioni?

Esperto quantistico: Quando si tratta di energia solare termica, la misura più importante in una casa unifamiliare è se si desidera utilizzare l'energia solare solo per generare acqua calda o anche per supportare il riscaldamento. In entrambi i casi sono necessari sistemi di dimensioni diverse, il che ovviamente comporta anche costi differenti.

Ecco i costi individuali per la produzione di acqua calda e il supporto al riscaldamento a confronto diretto:

Voce di costosolo produzione di acqua caldasupporto aggiuntivo per il riscaldamento
Collezionisti1.500 EUR3 x 1.500 EUR=4.500 EUR
Accumulo di calore1.200 EUR2.000 EUR
Ferramenta e assemblaggio1.500 EUR3.000 EUR
costo totale4.200 EUR9.500 EUR
costi del sistema solare

Per il riscaldamento dell'acqua è necessaria solo una piccola area solare

Se il sistema solare viene utilizzato solo per la produzione di acqua calda, è sufficiente una superficie del collettore di circa 5 m² (circa 1 m² - 1,5 m² per persona che abita in casa).

Se il sistema di riscaldamento deve essere efficacemente supportato, è necessaria almeno tre volte l'area del collettore, ovvero 15 m².

Sono quindi necessarie capacità maggiori per l'accumulo di calore: circa 300 l sono sufficienti per la sola preparazione dell'acqua calda - almeno 1.000 l di accumulo di calore sono quindi utili per un sufficiente supporto al riscaldamento.

Domanda: sono previsti sussidi per i sistemi solari termici?

Esperto quantistico: il finanziamento diretto per l'energia solare termica è disponibile da BAFA (Ufficio federale di economia e controllo delle esportazioni), ad esempio.

Per edifici esistenti (vecchi edifici):

Tipo di finanziamentoCapo
Finanziamento di base esclusa la preparazione dell'acqua calda (3 m² - 40 m², accumulo di almeno 200 l)50 EUR per m² di superficie del collettore, almeno 500 EUR
Finanziamento di base escluso il riscaldamento degli ambienti (superficie del collettore 7 m² - 40 m², serbatoio di accumulo di almeno 40 l per m² di superficie del collettore)140 EUR per m² di superficie del collettore, almeno 2.000 EUR
Sistema di combinazione di finanziamento di basecome il finanziamento di base per il riscaldamento degli ambienti
Bonus combinato (con rinnovo riscaldamento simultaneo, tecnologia a condensazione, biomassa, pompa di calore)500 EUR in più
presso KfW Efficiency House 55 o inferioreun ulteriore 50% del finanziamento di base

È quindi possibile ricevere un finanziamento redditizio per la costruzione di un sistema combinato: per la combinazione sopra elencata, è possibile ottenere un finanziamento di almeno 2.100 euro a 9.300 euro.

Nel caso di nuova costruzione può essere finanziato un impianto solare termico anche se si tratta di un condominio con almeno 3 unità abitative. Il finanziamento è quindi dipendente dal rendimento e dalle dimensioni dell'impianto.

In KfW sono disponibili ulteriori prestiti agevolati (programma 151, 152) per il vecchio e nuovo edificio (programma 153) a disposizione dei privati ​​per finanziare la costruzione a basso costo (da 1,00% di interesse).

Domanda: In che misura un impianto fotovoltaico paga oggi e ci sono sussidi per la sua installazione?

Quantum Expert: questo è un calcolo più complicato. Qui a quante.uno ci occupiamo nel dettaglio degli impianti fotovoltaici e della loro redditività in un articolo a parte: Costi fotovoltaici.

Lì viene anche discusso se e quando un PVA paga e quali sussidi sono disponibili per esso.