Sistema di addolcimento dell'acqua: quali costi devi calcolare e ne vale la pena?

costi del sistema di addolcimento dell'acqua

L'acqua dura, ovvero l'acqua con un alto contenuto di calcare che fuoriesce dal rubinetto, rappresenta un rischio considerevole per la durata degli elettrodomestici. Inoltre, ha effetti negativi anche in altre aree: caffè e tè non hanno un buon sapore, lo sforzo necessario per pulire la casa è notevolmente aumentato. Un sistema di addolcimento dell'acqua per la casa dovrebbe affrontare il problema alla radice e decalcificare l'acqua del rubinetto. Nella nostra intervista, l'esperto quantistico ti spiegherà quali costi ci si deve aspettare per tali dispositivi.

Domanda: Quali sono i costi di un addolcitore d'acqua?

Quante expert: questo può essere molto diverso a seconda del tipo di dispositivo e della tecnologia con cui lavora.

In pratica, i costi per un impianto di addolcimento dell'acqua possono variare tra poche centinaia di euro e diverse migliaia di euro .

Occorre inoltre distinguere tra:

  • i costi di acquisizione e
  • i costi sostenuti durante le operazioni in corso

Costo di acquisizione

Costi addolcitore d'acqua

I costi di acquisto di un addolcitore d'acqua variano notevolmente a seconda del tipo di addolcitore

I costi di acquisto dipendono fortemente dal tipo di dispositivo e dalla tecnologia utilizzata:

I filtri anti-calce puri, che rimuovono solo la calce precipitata dall'acqua, sono relativamente economici. I prezzi di tali filtri partono da circa 100 EUR. Il calcare ancora disciolto nell'acqua del rubinetto non viene rimosso, quindi la durezza dell'acqua non viene praticamente ridotta, o solo leggermente.

La tecnologia più comunemente utilizzata nei dispositivi per l'addolcimento dell'acqua è la tecnologia a scambio ionico. Gli ioni calcio disciolti nell'acqua vengono scambiati con ioni sodio che erano stati precedentemente aggiunti come sale.

I dispositivi costruiti in modo semplice sono disponibili a partire da circa 400 EUR, ma i dispositivi con prestazioni più elevate e di conseguenza elevata facilità d'uso possono facilmente costare 1.000 EUR e più.

L ' osmosi inversa rientra in un'altra classe di dispositivi. Con questi dispositivi, ogni singola sostanza disciolta viene rimossa dall'acqua tramite una membrana. Il risultato finale corrisponde quindi ad acqua deionizzata o acqua distillata. Poiché l'acqua potabile non è necessariamente salutare, molti dispositivi possono aggiungere nuovamente automaticamente i minerali e gli ioni desiderati dopo il processo di deionizzazione.

A causa della tecnologia complicata e degli elevati costi di costruzione di tali dispositivi, i prezzi di questi dispositivi sono notevolmente superiori a quelli dei dispositivi a scambio ionico. I dispositivi semplici di solito costano da 1.000 a 2.000 EUR, ma i dispositivi di alta qualità possono anche avere prezzi fino a 5.000 EUR.

Costi durante il funzionamento

Mentre un filtro anticalcare ha praticamente pochi costi di esercizio e manutenzione, con sistemi a scambio ionico e sistemi ad osmosi inversa, in alcuni casi, devono essere calcolati costi operativi considerevoli.

Oltre ai costi dell'elettricità, i sistemi di scambio ionico sostengono principalmente i costi per il sale, che deve essere acquistato regolarmente.

Nel caso di dispositivi ad osmosi inversa, i costi di esercizio sono determinati principalmente dall'elevato consumo di acqua, oltre ai costi talvolta molto elevati per la manutenzione dei dispositivi e dalla regolare sostituzione della membrana. In casi estremi, sono necessari fino a 10 litri di "acqua di risciacquo" per ottenere 1 l di acqua purificata, il che significa che i costi dell'acqua aumentano di dieci volte alla fine. I costi operativi sostenuti in ciascun caso per i sistemi ad osmosi inversa dovrebbero quindi essere tenuti presenti al momento dell'acquisto.

Costo del campione

Poiché il nostro fornitore di acqua fornisce acqua molto dura, acquistiamo un sistema di scambio ionico per la nostra casa e lo facciamo installare da una società specializzata.

Inviareprezzo
Prezzo del dispositivo1.049 EUR
Set di connessione (costi aggiuntivi)179 EUR
speciale filtro per l'acqua domestica (costi aggiuntivi)179 EUR
Sale speciale (compreso nella confezione: fornitura per 1 anno)59 EUR
Spese di acquisizione complete di esso1.466 EUR
Costi di montaggio440 EUR
Costi totali di acquisto e installazione1.906 EUR
Costi operativi annuali (acqua di risciacquo, sale, manutenzione annuale)237 EUR all'anno=0,64 EUR al giorno

I costi qui riportati si riferiscono solo ad uno specifico modello di dispositivo e ad uno specifico consumo idrico domestico (costi di esercizio). Anche i costi per un altro addolcitore d'acqua e i costi operativi in ​​altre famiglie possono differire in modo significativo dai costi qui indicati.

Domanda: come si determina il costo di un addolcitore d'acqua?

Esperto quantistico: il fattore decisivo qui è:

Prezzi degli addolcitori d'acqua

Il costo di un addolcitore d'acqua dipende da diversi fattori

  • quale tecnologia viene utilizzata
  • che capacità (m³ di volume d'acqua) ha il dispositivo
  • quale attrezzatura ha il rispettivo modello di dispositivo
  • da quale produttore viene offerto il dispositivo (marchi premium e dispositivi senza nome)
  • quali costi dell'energia elettrica sono sostenuti durante l'esercizio
  • quale quantità di acqua è necessaria per il controlavaggio o il risciacquo di pulizia (grande differenza tra sistemi a scambio ionico e sistemi ad osmosi inversa)
  • se e quali costi del sale sono sostenuti all'anno
  • la quantità di acqua consumata in casa all'anno
  • quanto costa la manutenzione annuale del dispositivo (contratto di manutenzione)
  • quali parti soggette ad usura (ad es. membrana per osmosi inversa) devono essere sostituite a quali intervalli
  • quali riparazioni sono necessarie durante il tempo di funzionamento del sistema e quali sono i costi complessivi

Domanda: L'acquisto di un addolcitore d'acqua vale anche finanziariamente?

Esperto quantistico: questo ovviamente dipende sempre da quanti problemi hai personalmente con l'acqua dura e se puoi tollerarlo. L'acqua dura non è affatto pericolosa per la salute, al contrario.

Se facciamo un piccolo calcolo, possiamo anche determinare se l'acquisto è economicamente vantaggioso.

I costi operativi annuali nel nostro esempio di costo sono 237 EUR all'anno, riparazioni escluse. In 10 anni saranno 2.370 euro. Inoltre, sono previsti 1.906 EUR per l'acquisto e l'installazione del sistema di scambio ionico. Entrambi ammontano a un totale di 4.276 euro.

Affinché questo acquisto ripaghi economicamente, gli elettrodomestici per un valore di almeno 4.500 EUR dovrebbero rompersi a causa della sola calcificazione entro 10 anni, in modo che l'acquisto del sistema di scambio ionico sia economicamente ragionevole.

Difficilmente sarà così, anche nelle famiglie più attrezzate. Un bollitore costa circa 10 euro, macchine da caffè ben attrezzate e di alta qualità tra 50 e 100 euro. Lavatrici e lavastoviglie spesso si proteggono dall'accumulo di calcare, anche se non lo fanno, la loro durata si riduce al massimo della metà.

I costi per la (regolare) decalcificazione di una caldaia sono compresi tra 100 EUR e 150 EUR se una società specializzata si assume questo lavoro.

È più che improbabile che questi costi raggiungano un importo di oltre 4.500 EUR in 10 anni. I sistemi con costi come nel nostro esempio saranno davvero economici solo in casi estremi, nella maggior parte dei casi sono solo per il venditore del sistema.