Riscaldatori ad accumulo notturno con amianto: smaltimento e costi per smantellamento

stufe ad accumulo notturno-costi-smaltimento amianto

Non solo quando si tratta di consumo energetico e costi di riscaldamento, i riscaldatori ad accumulo notturno sono un vero disastro: il design dei dispositivi è tutt'altro che esemplare ed ecologicamente innocuo. L'amianto è integrato in quasi tutti i dispositivi più vecchi, il che ne rende particolarmente difficile il corretto smaltimento. Dispositivi ancora più moderni contengono numerosi inquinanti pericolosi come KMF o PCB e cromati. Nella nostra intervista abbiamo chiesto agli esperti di Quante quanto costa smantellare e smaltire vecchi accumulatori notturni contaminati da amianto e quali costi ci si deve aspettare per lo smaltimento anche con dispositivi più moderni.

Domanda: Quanto costa lo smantellamento e lo smaltimento dei riscaldatori ad accumulo notturno contaminati dall'amianto?

Esperto quantistico: si può generalmente sospettare la contaminazione da amianto in tutti i riscaldatori ad accumulo notturno costruiti prima del 1984. Molti produttori hanno smesso di utilizzare l'amianto nei riscaldatori ad accumulo notturno dall'inizio alla metà degli anni '70, ma questo non può essere sempre verificato per ogni singolo dispositivo.

stufe ad accumulo notturno-costi-smaltimento amianto
I dispositivi costruiti prima del 1984 sono classificati come contaminati da amianto.

Per questo motivo, per lo più tutti i dispositivi costruiti prima del 1984 sono considerati almeno potenzialmente contaminati da amianto e trattati di conseguenza.

I costi di smaltimento di tali dispositivi sono, a causa dell'elevato impegno nello smantellamento e nello smaltimento dei singoli componenti, relativamente elevati. Per lo smantellamento e lo smaltimento (a pagamento) vengono generalmente applicati costi forfettari di circa 300 EUR per dispositivo.

In caso di costi di smaltimento più elevati (es. Smaltimento completo senza smantellamento con l'utilizzo di una gru da parte di un'azienda elettrica), in alcuni casi i costi possono essere anche maggiori. Questo è sempre deciso dalle condizioni locali.

Costo del campione

Abbiamo fatto smontare e smaltire il nostro vecchio bollitore notturno da un'azienda elettrica specializzata, dove abbiamo acquistato nuovi radiatori elettrici a parete per sostituire il vecchio riscaldamento. Un totale di 3 riscaldatori ad accumulo notturno saranno smantellati e sostituiti da tradizionali riscaldatori elettrici a parete.

Inviareprezzo
Smantellamento e smaltimento di dispositivi di immagazzinamento notturno, costruito nel 1978825 EUR
Consegna e installazione di 3 radiatori a parete1.467 EUR
Costi totali con esso2.292 EUR
puro costo di smaltimento825 EUR

I costi di smaltimento richiesti, qui riportati, sono commissioni di smaltimento forfettarie per una singola azienda elettrica in un singolo caso specifico. A seconda dello sforzo richiesto per lo smaltimento e dell'età del dispositivo, i costi possono variare anche in altri casi.

Domanda: Qual è la gamma approssimativa dei costi di smaltimento per i riscaldatori ad accumulo notturno contaminati da amianto?

stufe ad accumulo notturno-costi-smaltimento amianto
I costi di smaltimento si aggirano intorno ai 300 euro per dispositivo.

Esperto quantistico: lo sforzo necessario per smantellare i dispositivi e smaltire correttamente l'amianto è molto alto. I componenti contaminati possono essere rimossi e smaltiti correttamente solo da aziende che dispongono di una licenza speciale (secondo TRGS 519).

Questi costi elevati vengono sempre trasferiti al proprietario del riscaldatore ad accumulo notturno, anche se l'azienda elettrica di smantellamento si limita a imballare i radiatori e li trasporta.

A causa degli elevati costi di smaltimento, si applicano tariffe forfettarie di smaltimento e smantellamento corrispondentemente elevate di circa 300 EUR per dispositivo.

Lo smaltimento di dispositivi più giovani che non sono più sospettati di amianto a causa dell'anno di produzione può ancora essere costoso, poiché nel dispositivo possono essere presenti anche altri inquinanti (KMF per dispositivi degli anni '80 o PCB per dispositivi degli anni '90, cromati nel Pietre di stoccaggio di quasi tutti i dispositivi). Anche con tali dispositivi, le tariffe forfettarie di smantellamento e smaltimento possono variare tra 150 EUR e 300 EUR .

Se lo sforzo necessario per lo smaltimento è maggiore, possono sorgere costi aggiuntivi (ad esempio per imballaggi speciali o utilizzo di gru).

Domanda: da cosa dipendono i costi per lo smaltimento degli accumulatori notturni contaminati da amianto?

stufe ad accumulo notturno-costi-smaltimento amianto
I costi di smaltimento dipendono dall'anno di costruzione del dispositivo.

Quante-Expert: i costi di smaltimento e smantellamento si basano su:

  • l'anno di costruzione dei dispositivi (presunta esposizione all'amianto se il dispositivo è stato costruito prima del 1984)
  • lo sforzo richiesto per lo smontaggio e il trasporto dei dispositivi
  • i corrispettivi applicabili per lo smaltimento e lo smantellamento presso l'azienda che esegue i lavori
  • Eventuali sconti concessi in caso di installazione di un nuovo impianto di riscaldamento della stessa azienda