Rinnovare il riscaldamento a gasolio: bisogna fare i conti con questi costi

costi-rinnovo-riscaldamento-gasolio

I sistemi di riscaldamento a gasolio hanno una durata compresa tra 25 e 30 anni, dopodiché devono essere sostituiti. In molti casi, tuttavia, può essere utile un rinnovo anticipato, soprattutto per quanto riguarda le riparazioni e il consumo notevolmente inferiore dei moderni sistemi di riscaldamento. In un colloquio con gli esperti di Quante, abbiamo voluto sapere quanto costa sostituire un riscaldatore a olio e quali sono i costi da calcolare.

Domanda: quanto costa la sostituzione di un riscaldatore a olio?

Esperto quantistico: un rinnovo del riscaldamento può essere spesso necessario per motivi di efficienza. I vecchi sistemi di riscaldamento che hanno circa 20 anni hanno già un consumo significativamente più elevato a causa della loro usura. Le moderne tecnologie di riscaldamento, come il solo riscaldamento a gasolio a condensazione, possono ridurre i consumi del 15% fino al 30%.

In una casa unifamiliare media, una nuova caldaia costa tra circa 3.500 euro a 5.500 euro. Inoltre, ci sono i costi di installazione in ogni caso (a seconda della situazione locale e dell'impegno compreso tra circa 1.500 e 3.000 EUR).

costi-rinnovo-riscaldamento-gasolio
Se anche la caldaia deve essere sostituita, ci sono costi aggiuntivi.

Se viene sostituito anche il bollitore per l'acqua calda, vengono aggiunti altri 800 EUR a 1.600 EUR; coloro che si affidano alla tecnologia a condensazione (consigliata) devono ulteriori 1.500 EUR a 2.500 EUR per l'installazione conta nel camino. Se anche il serbatoio dell'olio deve essere sostituito, è necessario aggiungere una stima aggiuntiva di 3.000 EUR o più a seconda delle dimensioni del serbatoio dell'olio.

Esempio di costo dalla pratica

Stiamo facendo rinnovare completamente il nostro vecchio sistema di riscaldamento a gasolio in una casa di 140 m². Continuiamo ad utilizzare il serbatoio dell'olio e il serbatoio dell'acqua calda, ma decidiamo di installare una caldaia a gasolio a condensazione.

Inviareprezzo
Caldaia a gasolio (caldaia a condensazione)4.200 EUR
Installazione e connessione completate1.800 EUR
Installazione della tecnologia a condensazione e ristrutturazione del camino1.700 EUR
bilanciamento idraulico480 EUR
Costo totale del rinnovo8.180 EUR

I costi qui riportati si riferiscono a uno specifico modello di caldaia e installazione in un singolo caso specifico. A seconda della caldaia selezionata, della potenza termica richiesta e delle singole condizioni locali, possono variare anche i costi per altri rinnovi.

Domanda: qual è la gamma di costi quando si sostituisce un sistema di riscaldamento a gasolio?

Esperto quantistico: per le case unifamiliari, i costi possono tra circa 5.000 EUR e fino a 12.000 EUR. Se anche il serbatoio dell'olio deve essere sostituito, i costi possono arrivare fino a 15.000 euro e oltre, a seconda della dimensione del serbatoio selezionato.

costi-rinnovo-riscaldamento-gasolio
Naturalmente i costi dipendono anche da quante persone è richiesta la potenza di riscaldamento.

Questi valori si applicano a una casa unifamiliare media. Per gli impianti di riscaldamento con una maggiore potenza termica, ad esempio in un condominio, i costi per la caldaia sono di conseguenza più elevati.

Domanda: cosa determina il costo della sostituzione di un vecchio impianto di riscaldamento a gasolio?

Esperto quantistico: i seguenti sono decisivi qui:

  • la potenza del riscaldamento (in kW)
  • se passare ad una normale caldaia a temperatura costante oppure a una caldaia a condensazione (costi aggiuntivi per l'installazione della tecnologia a condensazione e costi della caldaia leggermente superiori)
  • lo sforzo di installazione (costi di installazione, a seconda delle condizioni locali e del materiale di installazione richiesto come tubazioni, ecc.)
  • se deve essere sostituito anche il serbatoio dell'acqua calda
  • se è necessario sostituire anche il serbatoio dell'olio

Domanda: Perché le caldaie a gasolio a condensazione sono molto più economiche?

Quantum Expert: questo è un semplice esempio di calcolo. Con il riscaldamento a condensazione, il recupero di calore dal camino, che altrimenti andrebbe perso, aumenta enormemente il rendimento. La tecnologia del bruciatore molto più efficiente, che non è ancora soggetta a usura, aiuta anche a bruciare l'olio in modo più economico.

In termini matematici, le caldaie a condensazione hanno rendimenti fino al 104%, quindi viene estratto ancora più calore di quello effettivamente contenuto nell'olio fornito.

costi-rinnovo-riscaldamento-gasolio
Le caldaie a condensazione generalmente funzionano meglio delle caldaie convenzionali.

Se si confronta questo con una vecchia caldaia a gasolio, l'efficienza è spesso solo del 70% e nel caso di caldaie ben tenute fino all'85%. Ciò fa una differenza dal 19% al 34% in termini di efficienza, che ovviamente ha in ultima analisi lo stesso effetto sul consumo di gasolio e quindi sui costi di riscaldamento.

Ogni volta che viene installato un nuovo riscaldatore, è comunque obbligatorio un bilanciamento idraulico del sistema di riscaldamento. Ottimizzando la potenza termica nelle singole stanze, è spesso possibile risparmiare un ulteriore circa EUR 1 per m² a EUR 2 per m² di superficie abitabile sui costi di riscaldamento annuali.

Nel complesso, la sostituzione di un vecchio sistema di riscaldamento a gasolio può spesso consentire enormi risparmi sui costi di riscaldamento.