Requisiti del rilevatore di fumo in NRW: quali costi significa?

Rilevatore di fumo obbligatorio NRW costi

Nella Renania settentrionale-Vestfalia, i rilevatori di fumo sono obbligatori per tutti i nuovi edifici dal 2013 e il periodo di transizione per l'ammodernamento degli edifici esistenti è già scaduto dal 1 ° gennaio 2017. Quando si tratta di nuovi edifici, la situazione è simile negli altri stati federali; in alcuni altri stati federali c'è ancora una scadenza fino al 2020 per l'ammodernamento, in uno stato, vale a dire la Sassonia, non vi è alcun obbligo di ammodernare i vecchi edifici. L'installazione e il funzionamento dei rilevatori di fumo sono ovviamente associati ai costi: discutiamo i costi totali con l'esperto di Quante nella nostra intervista.

Domanda: quali sono i costi dei rilevatori di fumo prescritti? E per chi?

Esperto quantistico: prima di tutto, devi esaminare da vicino dove sono obbligatori i rilevatori di fumo.

La maggior parte delle leggi statali stabilisce che i rilevatori di fumo devono essere installati in tutte le stanze dove le persone dormono o che conducono a vie di fuga. Quindi nelle camere da letto, nelle stanze dei bambini e nei corridoi. Nella maggior parte delle unità residenziali saranno quindi necessari 2-3 rilevatori di fumo.

Dobbiamo prima distinguere tra

  • i costi di acquisizione e il
  • Costi operativi per l'allarme fumo

Regole diverse si applicano alla condivisione dei costi tra proprietari (proprietari) e inquilini e, ovviamente, costi diversi a seconda del sistema utilizzato.

Costo di acquisizione

Non è così facile determinare il costo di un rilevatore di fumo. Puoi acquistare dispositivi molto economici a partire da circa 5 EUR al pezzo, ma raramente si tratta di dispositivi di qualità.

Rilevatore di fumo obbligatorio NRW costi

Un rilevatore di fumo economico è disponibile a partire da € 20

Un rilevatore di fumo di buona qualità con una batteria integrata di dieci anni e funzionalità di rete costa nella maggior parte dei casi da circa 20 EUR per unità. La capacità di rete assicura che quando un rilevatore di fumo dà un allarme, anche tutti gli altri rilevatori di fumo ad esso collegati colpiscono contemporaneamente, in modo che le persone in altre stanze o in aree adiacenti anch'esse a rischio siano automaticamente avvertite con sufficiente anticipo.

Tuttavia, i costi per i dispositivi ad alte prestazioni, alcuni dei quali abilitati a Internet, possono quindi essere compresi tra 50 e 100 euro per unità.

Il proprietario (proprietario della casa) è responsabile dell'acquisto e dell'installazione del rilevatore di fumo. Questo vale in ogni stato federale tedesco, non solo nel Nord Reno-Westfalia. Tuttavia, il locatore può trasferire una parte dei costi (di solito tra l'8% e l'11% dei costi di acquisizione) agli inquilini attraverso un aumento dell'affitto come misura di modernizzazione. Una ripartizione completa dei costi è illegale e quindi esclusa.

I modelli a noleggio possono essere un'alternativa all'elevato investimento nell'acquisizione: con questi modelli di prezzo, i dispositivi sono resi disponibili per un noleggio annuale e sono anche assistiti a distanza dal fornitore, poiché sono fondamentalmente rilevatori di fumo radio abilitati a Internet. Oltre ai costi di noleggio, che di solito sono solo pochi euro per dispositivo e anno, possono sorgere anche costi di manutenzione (solitamente altrettanto bassi) a seconda del fornitore.

Non esiste ancora una decisione legale valida della massima autorità sulla possibilità di trasferire i costi di locazione agli inquilini. Le sentenze dei singoli tribunali regionali sono state finora diverse nei singoli casi.

Costi di manutenzione

A seconda dello stato federale, il proprietario o l'inquilino è responsabile della manutenzione. In Brandeburgo, Renania-Palatinato e Saarland, così come in Meclemburgo-Pomerania Anteriore e Turingia, la legge impone al proprietario di pagare gli alimenti; in Schleswig-Holstein e Sassonia-Anhalt, la legge non prevede alcuna regolamentazione su chi deve pagare i costi di manutenzione.

Qualora non sia l'inquilino ma il proprietario a essere responsabile della manutenzione, egli può, se necessario, trasferire tutti i costi di manutenzione sostenuti in relazione al rilevatore di fumo al locatario tramite la dichiarazione dei costi di esercizio. Il presupposto per questo, tuttavia, è che nel contratto di locazione sia presente un accordo corrispondente. In caso contrario, un'assegnazione non è consentita.

Esempio di costo dalla pratica

Acquistiamo un totale di 21 rilevatori di fumo per un condominio con 5 unità abitative, che installiamo noi stessi. Optiamo per rilevatori di fumo con batterie integrate.

Inviareprezzo
costo di acquisizione453.39 EUR
meno indennità di ammodernamento / aumenti del canone di locazione del canone annuo36,27 EUR di detrazione
Costi a carico del locatore417,12 EUR

I costi per gli edifici residenziali possono variare da caso a caso, a seconda di quali e quante stanze devono essere retrofittate con i pannelli delle stanze.

Domanda: cosa influisce sul costo dell'adeguamento dei rilevatori di fumo?

Esperto quantistico: ecco alcune cose da considerare:

Rilevatore di fumo obbligatorio NRW costi

I rilevatori di fumo con batterie sostituibili comportano costi di esercizio più elevati

  • il prezzo di acquisto del rilevatore di fumo (tecnologia utilizzata)
  • se vengono utilizzati rilevatori di fumo con una batteria integrata di dieci anni o batterie sostituibili
  • i costi annuali di manutenzione o sostituzione delle batterie (per dispositivi con batterie sostituibili)
  • quali altri costi sono sostenuti
  • se viene utilizzato un sistema di noleggio al posto dell'acquisto e quale canone annuale e quali costi di manutenzione sono necessari
  • quanti rilevatori di fumo sono necessari (da non dimenticare sono tutti gli altri locali in cui sono richiesti rilevatori di fumo, es. gazebo!)

Domanda: quale sistema è più economico: sistemi con batterie sostituibili o con batterie permanenti (batteria da dieci anni)?

Esperto quantistico: ovviamente questo dipende dal fatto che si considerino i costi dal lato dell'inquilino o del proprietario.

Per un sistema di 10 anni con una batteria installata in modo permanente, i costi di acquisto si aggirano intorno ai 25 euro, circa cinque volte superiori.

Tuttavia, questo comporta solo costi di circa 25 EUR per il proprietario per l'intero periodo di 10 anni, ovvero circa 50 EUR in totale.

Per i sistemi con batterie intercambiabili che devi cambiare da solo come proprietario, i costi sono 84 EUR per rilevatore di fumo in 10 anni. In questo caso, l'inquilino spenderebbe una media di circa 59 euro in 10 anni se dovesse cambiare le batterie.

A seconda che si tratti di una batteria da 9 V o di 3 batterie AAA di cui il dispositivo necessita, i costi per rilevatore di fumo possono variare tra circa 1,50 EUR all'anno e 3 EUR all'anno.

I sistemi con batterie permanenti sono utili nella maggior parte dei casi nonostante i costi di acquisto più elevati sia per il proprietario che per l'inquilino, ma per essere sicuri, questo dovrebbe essere calcolato di nuovo in ogni singolo caso.