Rilevatore di fumo: quali sono i costi per gli inquilini?

rilevatore di fumo-costo-inquilino

Il requisito del rilevatore di fumo introdotto dalla legge in tutti gli stati federali era comunque atteso da tempo, puramente per motivi di sicurezza. Sfortunatamente, la maggiore sicurezza significa anche maggiori costi per l'inquilino. Nella nostra intervista, volevamo sapere dagli esperti di Quante quali costi aggiuntivi ci si può aspettare come inquilino a causa dei requisiti del rilevatore di fumo.

Domanda: Quali sono i costi del requisito del rilevatore di fumo per gli inquilini?

Esperto quantistico: ciò dipende prima di tutto dal tipo di attrezzatura acquistata, anche in quale stato federale si trova l'inquilino.

Prima di tutto, devi distinguere tra i costi di acquisizione una tantum e i costi di manutenzione continua. Nel caso di sistemi in affitto o in leasing, invece dei costi di manutenzione, vengono sostenuti costi annuali di noleggio o leasing per dispositivo.

rilevatore di fumo-costo-inquilino


Il proprietario deve occuparsi dell'acquisto e dell'installazione.

Für die Acquista und die Installation muss auf jeden Fall der Vermieter aufkommen. Die dafür angefallenen Kosten darf der Vermieter nicht einfach über die Betriebskostenabrechnung auf die Mieter umlegen – das wäre unzulässig. Er kann aber einen Teil der Kosten (üblicherweise zwischen 8 % und 11 %) als Modernisierungsmaßnahme über eine entsprechende jährliche Mieterhöhung wieder hereinholen.

Nel caso dei costi di manutenzione per i rilevatori di fumo, i costi dipendono inizialmente dal fatto che l'inquilino o il proprietario sia obbligato a mantenere il sistema e mantenerlo operativamente nel rispettivo stato federale. Se il proprietario è responsabile, può, se necessario, allocare i costi tramite un accordo corrispondente nel contratto di locazione.

Nel caso dei costi di locazione o locazione, inclusa la manutenzione, la possibilità di allocare i costi è stata finora giuridicamente controversa, le decisioni dei singoli tribunali regionali al riguardo sono state finora diverse.

Esempio di costo dalla pratica

Un totale di 21 rilevatori di fumo con batterie integrate di 10 anni saranno acquistati in un condominio con 5 inquilini. Come previsto dalla legge, parte dei costi di acquisizione vengono trasferiti agli inquilini. Facciamo l'assemblaggio da soli.

Inviareprezzo
Costi di acquisizione totali453.39 EUR
aumento annuo totale del canone di locazione per misure di ammodernamento (8%)36.27 EUR
aumento canone annuo per unità abitativa7,25 euro all'anno e unità residenziale
Aumento dell'affitto mensile con esso0,60 EUR al mese

L'esempio di costo mostrato qui si riferisce a un prezzo di acquisto specifico dei dispositivi per un singolo tipo di dispositivo. I costi per i dispositivi con batterie sostituibili possono essere notevolmente inferiori. Con un sistema di locazione o leasing, non ci sono costi di acquisizione, ma solo costi annuali di locazione o locazione, che però non possono in ogni caso essere semplicemente trasferiti agli inquilini.

Domanda: qual è la portata dei costi di acquisto e manutenzione per i rilevatori di fumo?

Esperto quantistico: può essere molto diverso, a seconda del tipo di dispositivo acquistato.

I dispositivi più semplici che funzionano con batterie intercambiabili sono già disponibili a partire da circa 5 euro l'uno. I dispositivi con batterie integrate di 10 anni di solito costano come circa 20 euro a pezzo. I dispositivi ad alte prestazioni che possono anche essere collegati in rete tra loro e mantenuti in remoto (funzionalità Internet) di solito costano da Da 50 a 100 euro per unità.

rilevatore di fumo-costo-inquilino


I costi di manutenzione dei rilevatori di fumo con batterie sono piuttosto bassi.

Bei Geräten mit wechselbaren Batterien fallen pro Jahr Kosten von da 1,50 a 3 euro circa für den Batteriewechsel an. Bei den etwas teureren Geräten mit 10-Jahres-Batterie fallen diese Kosten weg. In Bundesländern, wo man als Mieter für die Wartung und Instandhaltung zuständig ist, trägt man einfach die Batteriekosten selbst. Ist der Vermieter zuständig, kann er die angefallenen Kosten für die notwendigen Batteriewechsel in den meisten Fällen über die Betriebskostenabrechnung auf die Mieter umlegen.

I rilevatori di qualità superiore con l'opzione di manutenzione remota comportano costi annuali compresi tra 5 e 15 euro circa. Questi costi di manutenzione possono anche essere trasferiti agli inquilini se un contratto corrispondente è incluso nel contratto di locazione.

Con i sistemi di noleggio, la situazione è molto più complicata. Qui, l'intero costo dell'affitto non può essere semplicemente trasferito agli inquilini. Se necessario, ciò è consentito solo per la parte di manutenzione dei costi annuali. Se questo non viene mostrato separatamente, ma fa semplicemente parte del prezzo totale dell'affitto, è legalmente complicato ripartirlo tra gli inquilini. In questo caso, come inquilino, potresti essere fortunato che il proprietario debba sostenere tutti i costi.

Domanda: da cosa dipendono i costi che gli inquilini devono pagare per i rilevatori di fumo?

rilevatore di fumo-costo-inquilino


Il costo di un rilevatore di fumo dipende da vari fattori.

Esperto quantistico: Maßgeblich ist hier:

  • quale rilevatore di fumo modella gli acquisti del proprietario e quanto sono costosi
  • se il locatore alloca anche l'acquisto e il montaggio tramite un aumento dell'affitto come misura di modernizzazione
  • se il proprietario o l'inquilino è responsabile della manutenzione e delle riparazioni (a seconda dello stato)
  • quali costi di sostituzione o manutenzione della batteria sono sostenuti (a seconda del tipo di rilevatore acquistato)
  • sia che si tratti di un sistema di noleggio o leasing (l'allocazione dei costi potrebbe anche non esistere)

Quali costi effettivamente sorgano per l'inquilino è quindi abbastanza difficile da dire nei singoli casi e possono anche essere molto diversi a seconda del singolo caso.