Radiatori: quali sono i costi?

costi del radiatore

Circa la metà di tutti i nuovi edifici dispone già di riscaldamento a pavimento, l'altra metà ha ancora bisogno di radiatori a parete. Spesso sono necessari nuovi radiatori anche con sistemi di riscaldamento obsoleti. In un'intervista, l'esperto di Quante spiega in dettaglio quanto possono costare i moderni radiatori e quali costi ci si deve aspettare per una sostituzione del riscaldatore.

Domanda: quando hai bisogno dei radiatori?

Esperto Quante: quando si costruisce l'impianto di riscaldamento in un nuovo edificio, se non è installato il riscaldamento a pavimento, sono ovviamente necessari molti radiatori a parete.

I nuovi radiatori sono spesso indicati anche in vecchi edifici con sistemi di riscaldamento esistenti. Ci possono essere diversi motivi per questo:

  • Usura e inquinamento
  • inquinamento
  • Lentezza
  • inefficienza

Anche i radiatori invecchiano. L'usura associata e la contaminazione all'interno possono quindi ridurre notevolmente le prestazioni del radiatore, con l'effetto che è necessario aumentare notevolmente il riscaldamento per riscaldarlo. Naturalmente, questo aumenta enormemente i costi di riscaldamento.

I radiatori più vecchi di solito trasportano anche molta più acqua rispetto ai moderni radiatori a parete. Tuttavia, maggiore è la quantità di acqua, più lenta è la capacità di reazione del riscaldatore. Accendi il riscaldamento e succede - niente all'inizio. I radiatori moderni offrono quindi un comfort notevolmente maggiore.

costi del radiatore

I moderni radiatori consentono di risparmiare sui costi di riscaldamento

In termini di efficienza, i radiatori moderni sono ovviamente anche generalmente superiori ai modelli più vecchi, spesso più o meno sporchi. Lo sviluppo tecnico non si ferma e negli ultimi 10-20 anni molto è successo in termini di tecnologia con semplici radiatori.

Ultimo ma non meno importante, i vecchi radiatori a coste spesso non sono molto aggiornati in termini di aspetto e spesso sembrano antiquati e poco attraenti, anche se vengono puliti e ridipinti regolarmente. Gli aspetti ottici da soli non sono ovviamente economici come motivo per la sostituzione, ma spesso aiutano a decidere un rinnovo. Ciò rende il costo della sostituzione del radiatore un po 'più sopportabile.

Nel corso della sostituzione dei radiatori, è sempre opportuno far eseguire un bilanciamento idraulico.

Normalmente i radiatori vicini alla caldaia sono spesso riscaldati troppo, mentre i radiatori più lontani difficilmente si riscaldano anche a pieno carico. Questo non solo crea un profilo di temperatura scomodo nello spazio abitativo: la distribuzione inefficiente del calore disponibile significa che viene utilizzata molta più energia di riscaldamento del necessario. La conseguenza è quindi chiaramente costi di riscaldamento eccessivi.

Nel caso del bilanciamento idraulico, lo specialista calcola tutti i valori di portata e termica dell'impianto di riscaldamento esistente e li bilancia modificando le impostazioni. Ciò significa che è lo stesso caldo in tutte le stanze. Inoltre, è possibile sostituire anche le pompe di riscaldamento e le valvole per risparmiare ancora più energia. Il lavoro non richiede molto tempo e in molti casi anche i costi ragionevoli sono sovvenzionati. In definitiva, tuttavia, il solo bilanciamento idraulico in genere può far risparmiare da circa 1 EUR al m² a 2 EUR per m² di superficie abitabile all'anno in costi di riscaldamento. Con una casa di 140 m², ciò può significare fino a 280 EUR in meno di costi di riscaldamento all'anno. L'effetto di risparmio della sostituzione del radiatore si aggiunge a questi risparmi, che derivano dal solo bilanciamento idraulico.

Domanda: quanto costano i nuovi radiatori?

Esperto quantistico: è difficile dirlo in termini generali, poiché dipende sempre dal design del radiatore richiesto.

I radiatori stessi possono costare tra circa 50 euro e 1.000 euro, a seconda della versione.

costi del radiatore

I costi di sostituzione possono arrivare fino a € 150 per radiatore

I costi di sostituzione possono quindi - a seconda del tipo e della costruzione dell'impianto di riscaldamento - essere molto diversi: bisogna calcolare tra circa 50 euro a 150 euro per radiatore, ma in alcuni casi rientra comunque a seconda sull'impianto di riscaldamento o condizioni locali costi aggiuntivi piuttosto considerevoli. Devi anche calcolare i costi di smaltimento per i vecchi radiatori - ci sono anche alcune differenze qui.

Alla fine ci sono ancora dei costi per il bilanciamento idraulico, che è assolutamente consigliato.

Eventuali finanziamenti devono poi essere detratti dai costi totali.

Un piccolo esempio di costi dalla pratica

Abbiamo 10 vecchi termosifoni nel nostro vecchio edificio, che sono chiaramente calcificati e usurati, sostituiti con nuovi. Sono installati radiatori a pannello di dimensioni medie (normali).

Inviareprezzo
10 radiatori piatti, economici1.870 EUR
Costi di installazione680 EUR
termostati elettrici, manuali380 EUR
bilanciamento idraulico, sostituzione di parti850 EUR
costo totale3.780 EUR
Finanziamento KfWmeno 370 EUR
Promozione del bilanciamento idraulico della città di Aquisgrana (STAWAG)meno 500 euro
costi da sostenere da soli2.910 EUR
Costi totali da sostenere per radiatore291 EUR per radiatore

Naturalmente, questo è solo un singolo esempio di costo che si applica solo a un modello di radiatore specifico e per un sistema di riscaldamento specifico e condizioni locali individuali. I costi possono anche differire in modo significativo in altri casi.

In particolare, se fossero stati installati radiatori a bassa temperatura o convettori sopra il pavimento, i costi per la sostituzione del radiatore sarebbero stati notevolmente più alti.

Domanda: quali sono i fattori che determinano il costo dei nuovi radiatori?

Esperto quantistico: ecco alcune cose da considerare:

  • Tipo di riscaldamento, tipo di radiatore
  • Dimensioni radiatore: interasse mozzi, altezza totale
  • Costi di smaltimento dei vecchi radiatori (in caso di sostituzione del radiatore)
  • Costi di scambio (lavoro svolto dall'artigiano)

Domanda: quali tipi di radiatori esistono?

Esperto quantistico: fondamentalmente, si può distinguere tra:

  • Radiatori piatti
  • Radiatori a bassa temperatura
  • Radiatori componibili e
  • Convettori che possono essere installati sia sopra che sotto il pavimento

Anche le dimensioni e la spaziatura dei collegamenti sono molto importanti per la selezione. Le taglie speciali sono solitamente disponibili solo presso i rivenditori specializzati, i prezzi sono già molto più alti rispetto alle versioni standard.

I radiatori di design o modelli appositamente progettati sono generalmente molto più costosi delle "versioni standard".

Puoi definire approssimativamente le categorie di prezzo:

Tipo di radiatoreCosto del radiatore (design standard, dimensioni standard) ca.
Radiatori a pannellocirca 50 EUR - 300 EUR
Radiatore scaldasalviettea partire dal. circa 100 EUR - 200 EUR
Radiatori componibilicirca 250 EUR - 400 EUR
Radiatore a bassa temperaturacirca 500 EUR - 1.000 EUR
Convettore a pavimentocirca 150 EUR - 500 EUR
Convettore a pavimentocirca 750 EUR - 2.500 EUR
Dimensioni speciali / esecuzioni specialidi solito da circa 450 EUR
costi del radiatore

I moderni radiatori scaldasalviette sono disponibili nei negozi specializzati a partire da 100 €

Come già accennato, la fascia di prezzo indicata si riferisce alle sole misure standard usuali e interassi standard per i collegamenti. Anche nell'esecuzione non vengono prese in considerazione varianti di designer speciali, che di solito sono ancora più costose.

Domanda: quali costi di manodopera devi calcolare per lo scambio?

Esperto quantistico: questo dipende sempre dalle condizioni locali e dal tipo di riscaldamento.

Di norma, puoi assumere un carico di lavoro di circa 30 minuti per radiatore se la sostituzione non presenta problemi.

Alle normali tariffe orarie della maggior parte delle attività artigianali, questa sarà di circa EUR 30 - EUR 40 per radiatore.

Se, ovviamente, è necessario uno sforzo maggiore per la sostituzione, i costi aumentano di conseguenza.

Domanda: ci sono costi di smaltimento per i vecchi radiatori?

Esperto quantistico: di regola, l'artigiano addebita una piccola quantità se porta con sé il radiatore.

Puoi smaltire gratuitamente i vecchi radiatori non più necessari presso i rivenditori di rottami - alcuni addirittura danno un po 'di soldi per questo.

Coloro che consegnano i radiatori nel centro di riciclaggio di solito devono pagare piccole tasse per loro.

Domanda: quanto costa un bilanciamento idraulico del radiatore?

Esperto quantistico: per la maggior parte delle case unifamiliari con sistemi di riscaldamento tipici, i costi saranno generalmente compresi tra EUR 400 e EUR 500, ma questo dipende sempre dal tipo di sistema di riscaldamento a disposizione. L'azienda di mestiere che esegue i lavori può solitamente fornire molto rapidamente stime dei costi abbastanza precise con uno sguardo al sistema di riscaldamento.

Se vengono installate speciali valvole termostatiche e le pompe di circolazione vengono sostituite con modelli più a risparmio energetico, i costi sono leggermente superiori.

I possibili risparmi sui costi di riscaldamento sono quindi generalmente leggermente superiori.

Se si esegue un rapido calcolo nel nostro esempio di costo, la sostituzione dei radiatori insieme al bilanciamento idraulico si ripaga in molto meno di 10 anni: i nuovi radiatori più efficienti nel nostro esempio di costo si traducono anche in sostanziali risparmi sui costi di riscaldamento.

Domanda: quali sono i sussidi per la sostituzione dei radiatori?

costi del radiatore

Esistono opportunità di finanziamento per la sostituzione dei radiatori

Esperto quantistico: in linea di principio, le ristrutturazioni del sistema di riscaldamento possono essere finanziate da KfW. In questo caso, verrà pagato un 10% di sussidio sui costi totali. È anche possibile un prestito a basso interesse per il lavoro: una sovvenzione di rimborso corrispondente viene quindi concessa come sovvenzione.

Tutte le misure devono essere sempre richieste in anticipo insieme a un consulente energetico. Il lavoro può essere avviato solo dopo aver ricevuto l'approvazione del finanziamento.

Si segnala che i costi per lo scambio idraulico non vengono contemporaneamente finanziati da BAFA (sovvenzione del 30%) se si utilizza il finanziamento KfW.

Tuttavia, esiste la possibilità di avere il bilanciamento idraulico supportato da determinati programmi di finanziamento di singoli comuni o fornitori di energia. Nel nostro caso, la città di Aquisgrana, insieme a STAWAG, ha finanziato il bilanciamento idraulico con una sovvenzione fino al 60%. Programmi simili, che spesso possono essere combinati con i finanziamenti KfW, esistono in molti comuni e città, tra cui, ad esempio, Düsseldorf e Monaco.

I costi dell'artigiano (oltre ai costi del materiale) possono poi essere rivendicati anche parzialmente nella dichiarazione dei redditi, come avviene per tutto il lavoro manuale.

Domanda: potete sostituire voi stessi i radiatori per risparmiare sui costi?

Esperto quantistico: ci sono istruzioni su Internet che descrivono come farlo da soli, ma in pratica non è consigliabile.

Gli impianti di riscaldamento e sanitari devono essere sempre riservati ad uno specialista, la sostituzione del radiatore richiede un po 'di esperienza e competenza e alcune conoscenze specialistiche.

Se commetti un errore e causi gravi danni causati dall'acqua (di solito la stessa quantità di acqua fuoriesce con una pressione considerevole), di solito ti rimangono i costi. La maggior parte delle compagnie di assicurazione si rifiuta anche di pagare perché ha svolto lavori per i quali non è qualificata e che è riservata allo specialista GWH.

Anche se all'inizio il costo del lavoro sembra alto, non dovresti correre questo rischio: se succede qualcosa, sarà sicuramente molte volte più costoso del lavoro qualificato di uno specialista.

Inoltre, se non esiste un'installazione tecnicamente valida, il potenziale di risparmio esistente che lo specialista riconosce spesso non viene utilizzato: a lungo termine i costi di installazione possono quindi ripagare in molti casi.

Inoltre, non vale la pena installare i radiatori da soli e quindi chiamare uno specialista per il bilanciamento idraulico. In questo caso, può anche occuparsi dell'installazione da solo: spesso è possibile risparmiare sui costi complessivamente se entrambe le cose vengono eseguite di pari passo.