Quanto può costare un custode?

quanto può costare un custode

Se tu come proprietario non vuoi occuparti di tutto da solo, puoi assumere un custode o un servizio di custode. Come proprietario devi prestare molta attenzione ai costi, non solo per il tuo portafoglio, ma anche per i requisiti legali. Volevamo sapere dagli esperti di Quante qual è il costo massimo che può costare un custode.

Domanda: Quali costi può causare un servizio di custode dipendente o di servizio incaricato?

Esperto quantistico: la misura di tutte le cose qui è la bolletta. I costi per il custode o per un servizio di custode a contratto vengono alla fine trasferiti ai singoli inquilini, fanno parte dei costi di esercizio ripartibili. La parola che conta nella legge è "relativamente". Gli inquilini non devono pagare costi sproporzionatamente elevati: in questo caso, come proprietario, si rimarrebbe semplicemente seduti sui costi del custode e non dovrebbero trasferirli ai singoli inquilini della casa.

Non esistono regolamenti legalmente vincolanti su quanto possono essere alti i costi per un custode dipendente o un servizio di custode incaricato in modo che soddisfino ancora i requisiti di efficienza economica. I tribunali giudicano sempre questo caso per caso in base ai costi sostenuti per il singolo inquilino.

Come linea guida approssimativa, il limite per costi ripartibili e sufficientemente economici può essere visto a circa 0,50 EUR per m² di superficie abitabile e mese. Ciò significa che in una casa con 8 appartamenti di 50 m² ciascuno (=400 m² di superficie abitabile), i costi mensili fino a 200 EUR sarebbero comunque considerati economici, ma non di più. In singoli casi, a seconda della situazione, questo può variare leggermente verso l'alto o verso il basso: ciò che conta è come il tribunale competente lo vede in caso di controversia.

Sono ripartibili solo i costi regolari

Va inoltre tenuto presente che non tutti i costi del custode sono generalmente ripartibili, ma solo quei costi che rappresentano attività regolari. Il lavoro di manutenzione e assistenza generalmente non è ripartibile, indipendentemente da chi lo fa. I costi del custode ripartibili includono solo cose come la pulizia delle scale, il servizio invernale, la manutenzione del giardino e i controlli di sicurezza e i lavori di manutenzione regolare.

Esempio di costo dalla pratica

Abbiamo un condominio con un totale di 13 appartamenti (per un totale di 920 m² di superficie abitabile). Consideriamo se non dovremmo semplicemente assumere un custode invece del servizio di pulizia, il servizio di giardiniere e il fornitore di servizi invernali, e quali costi dovrebbe sostenere il custode impiegato.

Inviareprezzo
Spazio vitale920 m²
ripartizione del limite di costo economico così450 EURO mensili
Costo del lavoro mini lavoro, guadagni 350 euro al mese350 EUR
Costi aggiuntivi mini lavoro, guadagni 350 euro al mese.EUR 51,10
Costi mensili totali per un mini lavoro con guadagni di 350 EUR401.10 EUR
numero possibile di ore con il totale Salario minimo (9,35 EUR)circa 37 ore al mese

Il calcolo dei costi massimi del custode per i custodi impiegati è piuttosto difficile e deve includere anche i costi salariali accessori. Nella maggior parte dei casi, un lavoro a tempo pieno sarà considerato economico solo in complessi residenziali molto grandi e spesso i lavori di mezza giornata sono già problematici.

Domanda: qual è la portata dei costi consentiti?

Esperto quantistico: alla fine, ovviamente, ciò che conta è ciò che un singolo tribunale considera ancora ammissibile e proporzionato. Il valore indicativo approssimativo di 0,50 EUR per m² di superficie abitabile al mese non è legalmente vincolante e può servire solo come prima guida approssimativa.

Tuttavia, se si utilizza questa linea guida, in molti casi può essere finanziato solo un numero molto ridotto di ore. In molti casi, ciò può essere ottenuto solo attraverso un mini lavoro fiscalmente favorevole con bassi costi aggiuntivi: un rapporto di lavoro come una posizione di mezza giornata o addirittura a tempo pieno è in molti casi, con costi aggiuntivi inclusi, molto probabilmente molto al di sopra il valore target. Puoi trovare ulteriori informazioni sui costi dei dipendenti su base di mini-lavoro in dettaglio qui.

Costi per il lavoro regolare rispetto a quello occasionale

quanto può costare un custode
Possono essere ripartiti solo i costi che sorgono regolarmente.

Occorre inoltre garantire che vengano presi in considerazione solo i servizi regolari del custode dipendente: solo i costi che riguardano effettivamente il lavoro regolare possono essere trasferiti agli inquilini - le riparazioni e i lavori di manutenzione devono essere pagati come il proprietario stesso - anche in la forma del corrispondente costo del lavoro.

Servizi di custode

Nel caso dei servizi di custode, il numero possibile di ore è solitamente notevolmente inferiore - su una media nazionale, queste aziende applicano tariffe orarie di circa 32,50 EUR all'ora - qui devi riflettere molto attentamente su cosa stai offrendo ai tuoi inquilini può o può aspettarsi.

Doppia fatturazione

In nessuna circostanza dovrebbe esserci una doppia fatturazione - ad esempio un custode e allo stesso tempo fatturazione per la pulizia delle scale da parte del fornitore di servizi di pulizia o allo stesso tempo fatturazione per i servizi invernali da un fornitore esterno. Qui si può quasi presumere che questo sarà respinto come antieconomico se non si possono davvero citare ragioni molto valide per tali doppi benefici.

Domanda: da cosa dipendono i costi massimi possibili per un custode?

quanto può costare un custode
Il costo di un custode dipende da vari fattori.

Esperto quantistico: quanto segue è decisivo qui:

  • quale lavoro regolare (non riparazioni o lavori di manutenzione) è necessario
  • quali costi sono sostenuti (valore indicativo 0,50 EUR per m² di superficie abitabile al mese)
  • se gli inquilini concordano con l'importo dei costi
  • Se ci sono offerte più economiche per i servizi (ad esempio tariffe forfettarie da fornitori di servizi di assistenza o servizi di pulizia)
  • come il livello dei costi viene valutato dal tribunale competente (nelle controversie)