Manutenzione della caldaia a gas: quali sono i costi?

costi manutenzione caldaia a gas

Ovviamente tutti i tipi di impianti di riscaldamento devono essere controllati e sottoposti a manutenzione a intervalli ragionevoli per mantenerli in funzione e prevenire danni o pericoli. Questo vale anche per le caldaie a gas. In un'intervista, l'esperto di Quante spiega in dettaglio quali costi possono essere sostenuti per tale manutenzione e chi deve pagare tali costi.

Domanda: quanto spesso è necessario sottoporre a manutenzione le caldaie a gas e cosa si dovrebbe fare?

Esperto quantistico: le caldaie a gas rientrano in un'area in cui non esistono normative legali esplicite sugli intervalli di manutenzione da osservare. Ciò significa: a intervalli tecnicamente ragionevoli. L'EnEV richiede anche solo la manutenzione "regolare" della caldaia a gas, ma non dice la frequenza con cui la caldaia deve essere riparata.

Poiché una caldaia a gas è sempre collegata ad un impianto di scarico (canna fumaria) e questo va assolutamente ispezionato dallo spazzacamino ogni due anni, per motivi tecnici è ovviamente logico far controllare e revisionare contemporaneamente la caldaia a gas. Preferibilmente sempre prima che arrivi lo spazzacamino.

La manutenzione annuale può anche avere senso per mantenere la funzionalità e limitare la portata delle riparazioni necessarie. Le caldaie a gas sono costantemente esposte ad alta pressione, alte temperature e quindi ad un elevato livello di usura. Con la manutenzione annuale c'è poco da fare ei costi per le riparazioni necessarie sono contenuti nei limiti.

La garanzia del produttore può anche essere vincolata a determinati intervalli di manutenzione come condizione da rispettare, altrimenti la garanzia scadrà. Bisogna sempre verificarlo caso per caso quando si acquista una nuova caldaia a gas. In molti casi esiste anche la possibilità di concludere un contratto di manutenzione con il produttore al momento dell'acquisto, che poi consente di effettuare la manutenzione programmata ad un prezzo inferiore e alle stesse date fissate. In molti casi ne vale la pena.

costi manutenzione caldaia a gas

Per impostazione predefinita, vengono selezionate le stesse funzioni

La portata dei lavori di manutenzione richiesti in ciascun caso viene quindi determinata in anticipo dal produttore, quindi nulla di importante può essere trascurato e il lavoro di manutenzione è progettato in modo ottimale per una lunga durata e la sostituzione tempestiva delle parti soggette a usura. Spesso i valori misurati o un'ispezione visiva rivelano già quando ci si può aspettare la fine della vita utile di alcune parti e quando queste dovranno probabilmente essere sostituite. In questo modo, puoi pianificare anche eventuali riparazioni inevitabili in termini di costi.

La manutenzione ordinaria, oltre ad una verifica generale del funzionamento e della presenza di eventuali danni, dovrebbe prevedere almeno i seguenti interventi:

  • controllo visivo e uditivo preciso del sistema durante il funzionamento
  • Impostazione dell'accensione
  • Regolazione della funzione del bruciatore
  • Pulire gli ugelli, le valvole e le tubazioni, nonché tutte le altre parti funzionali della caldaia a gas e controllare eventuali danni
  • Misurazione dei valori di prestazione della caldaia a gas (sviluppo della temperatura, potere calorifico, valori dei gas di scarico) e controllo di eventuali impostazioni non ottimali o indicazioni di possibili danni o usura

Ciò rappresenta la quantità meno ragionevole di lavori di manutenzione regolare e dovresti ottenerla al prezzo della manutenzione.

Domanda: quanto costa normalmente la manutenzione di una caldaia a gas?

Esperto quantistico: è difficile dire in termini generali, le dimensioni e il tipo del sistema giocano sempre un ruolo qui, così come alcuni altri fattori.

Di regola, tuttavia, con una caldaia a gas in una casa unifamiliare devi calcolare da EUR 70 a EUR 100 per la normale manutenzione senza riparazioni.

Nel caso di impianti più grandi, come quelli utilizzati per condomini o condomini, lo sforzo aumenta e quindi aumentano anche i costi. Una semplice manutenzione ordinaria senza riparazioni può costare diverse centinaia di euro.

Se si aggiungono riparazioni o lavori di ristrutturazione estesi, può anche essere notevolmente più costoso. Con una manutenzione regolare, tuttavia, è possibile prevedere in anticipo molti danni e quindi di solito sapere quando è necessario riparare l'usura.

Un piccolo esempio di costi dalla pratica

Abbiamo la caldaia a gas nella nostra casa di famiglia sottoposta a manutenzione relativamente regolare. Il tecnico viene all'appuntamento e controlla il nostro sistema - non ci sono riparazioni.

Inviareprezzo
Costi di manutenzione (forfettario)75 EUR
Indicazioni40 EUR
costo totale115 EUR

Naturalmente, questo è solo un singolo esempio del costo di manutenzione per una particolare caldaia a gas. In altri casi, questi costi possono anche essere significativamente diversi, specialmente quando si tratta di grandi sistemi o riparazioni.

Con la manutenzione annuale in particolare, i costi sono generalmente contenuti nei limiti e le riparazioni imminenti sono molto spesso previste in anticipo.

Domanda: da cosa dipendono solitamente i costi per la manutenzione di una caldaia a gas?

Esperto quantistico: qui, ovviamente, devi considerare alcuni fattori se vuoi stimare i costi con un certo grado di affidabilità.

  • la dimensione della pianta
  • l'età della pianta
  • le condizioni dell'impianto
  • l'esistenza di un contratto di manutenzione
  • il prezzo della società esecutrice

Tutti questi fattori hanno un'influenza sui costi di manutenzione nei singoli casi. Poiché di solito si lavora con un'azienda a lungo termine (i lavori di manutenzione regolari della stessa azienda specializzata sono sempre utili), ovviamente vale la pena confrontare in anticipo i prezzi e le offerte per la manutenzione regolare.

Domanda: quali effetti hanno le dimensioni, l'età e le condizioni della caldaia a gas sui costi di manutenzione?

costi manutenzione caldaia a gas

La manutenzione delle nuove caldaie a gas è più economica di quella dei modelli precedenti

Esperto quantistico: Fondamentalmente, si può dire che la manutenzione di sistemi più grandi e potenti è anche più costosa di piccoli sistemi che sono destinati a una sola famiglia.

I costi di manutenzione aumentano di conseguenza con l'aumentare delle dimensioni, con un impianto in un condominio, la normale manutenzione e ispezione può costare 200 EUR o più. Nel caso dei condomini, questo è spesso anche più costoso.

Con l'avanzare dell'età, lo sforzo di manutenzione di una caldaia a gas aumenta naturalmente. Le riparazioni sono sempre più necessarie e anche le parti soggette a usura devono essere sostituite più frequentemente. Se i costi di manutenzione e di riparazione superano un certo livello, vale sempre la pena pensare all'acquisto di una nuova caldaia a gas.

C'è anche una garanzia che copre le riparazioni che potrebbero essere dovute: devi solo pagare i costi di manutenzione in corso. Il consumo di energia è quindi spesso inferiore anche a causa della tecnologia più recente e delle migliori condizioni della caldaia a gas, che a sua volta porta a ulteriori risparmi. In molti casi può essere utile.

Una caldaia a gas in cattive condizioni e mal mantenuta, simile a una caldaia a gas di vecchiaia, di solito causa anche maggiori costi di esercizio e maggiori costi di manutenzione. Anche qui vale la pena considerare uno scambio. Naturalmente, questo è particolarmente vero se la sostituzione si ripaga da sola per un periodo di tempo più lungo grazie al futuro risparmio energetico.

Domanda: quali sono i risparmi sui costi derivanti da un contratto di manutenzione?

Esperto quantistico: è difficile dirlo in termini generali, poiché le aziende offrono diversi contratti di manutenzione a condizioni diverse. Qui puoi spesso vedere una differenza di costo fino all'80% da azienda ad azienda.

La manutenzione di una caldaia a gas tramite un contratto di manutenzione esistente di solito è anche per case unifamiliari e plurifamiliari con fornitori economici in un intervallo da 100 EUR a 150 EUR all'anno, per cui qui spesso ulteriori lavori di manutenzione per l'intero sistema di riscaldamento si unisce. Di norma, il viaggio per l'hotel è solitamente già incluso, i lavori più piccoli, come la sostituzione delle guarnizioni, vengono spesso svolti gratuitamente.

Ciò si traduce spesso in un piccolo vantaggio in termini di costi rispetto alla manutenzione classica commissionata individualmente.

Inoltre, con un contratto di manutenzione, non è possibile trascurare gli appuntamenti annuali di manutenzione che spesso i produttori richiedono per mantenere la garanzia.

Le regolazioni del bruciatore effettuate nel corso dei lavori di manutenzione e la rimozione dei depositi nella zona del bruciatore, degli ugelli e delle linee possono inoltre aumentare l'efficienza del sistema fino al 10%. La maggiore efficienza consente anche di risparmiare energia per il riscaldamento, cosicché in molti casi la sola manutenzione si ripaga da sola.

Domanda: a cosa dovresti prestare attenzione quando concludi un contratto di manutenzione per ottenere il massimo valore possibile dal tuo denaro?

costi manutenzione caldaia a gas

Il contratto di manutenzione deve essere verificato attentamente al momento dell'acquisto della caldaia a gas

Esperto quantistico: in ogni caso, è necessario esaminare molto attentamente la portata del lavoro di manutenzione concordato. In ogni caso, i lavori di manutenzione programmati e concordati contrattualmente dovrebbero corrispondere a ciò che il produttore richiede assolutamente - questo è un requisito fondamentale.

Quale lavoro è anche utile deve essere valutato in ogni singolo caso - spesso è utile ottenere una seconda opinione. È inutile pagare molti soldi per servizi che in realtà non sono necessari.

Di regola, si può anche presumere che molte aziende, in qualità di titolari di contratti di manutenzione, preferiranno i guasti di riscaldamento. In caso di emergenza si tratta ovviamente di un prezioso servizio aggiuntivo, in questo caso l'azienda che si occupa della manutenzione della caldaia a gas conosce anche l'impianto e può stimare quali pezzi di ricambio possono essere necessari e che quindi vanno portati con sé. In questo modo, in caso di malfunzionamento, spesso si può contare su una rapida risoluzione del problema.

Fondamentalmente, dovresti essere in grado di aspettarti questo in caso di malfunzionamento se hai firmato un contratto di manutenzione con l'azienda. Tuttavia, questo non è il caso di tutte le società, quindi questo punto è anche un criterio decisionale quando devi scegliere tra diverse offerte.

Alcune aziende offrono anche "tariffe forfettarie" complete: manutenzione, risoluzione dei problemi rapida, riparazioni e tutti i costi dei materiali coinvolti. A seconda dell'età della caldaia a gas, questa può essere una decisione buona e molto economica: con i modelli più recenti, dove non ci sono quasi riparazioni e malfunzionamenti, di solito si paga troppo per servizi così completi.

In generale, la preferenza dovrebbe essere data a un'azienda specializzata in pochi marchi: è qui che i dipendenti di solito conoscono meglio tutti i dettagli e anche i soliti punti deboli e problemi del sistema. Se un'azienda ha molti marchi diversi, questo (principalmente) non è tanto il caso.

Domanda: chi deve organizzare e pagare per la manutenzione della caldaia a gas - l'inquilino o il proprietario?

Esperto quantistico: in alcuni contratti di locazione, viene effettivamente fatto un tentativo di addebitare all'inquilino la regolare manutenzione di una caldaia a gas, ma ciò non è consentito.

La caldaia a gas è e rimane a carico del proprietario dell'immobile, in questo caso del locatore. Deve prendersi cura della manutenzione regolare e pagarla.

In molti casi, tuttavia, è possibile allocare gli interi costi agli inquilini tramite la fattura dei costi operativi annuali - come costi di manutenzione e riparazione. In alcuni casi i costi per la manutenzione della caldaia a gas non sono riportati separatamente, ma sono riepilogati nella voce "costi generali di esercizio". Ciò è anche ammissibile perché, secondo alcune decisioni giudiziarie fondamentali, i costi di manutenzione per quasi tutti i lavori devono essere automaticamente considerati costi di esercizio.