Quanto costano gli impianti dentali?

costi dell'impianto dentale

Gli impianti dentali presentano molti vantaggi rispetto ai ponti o alle protesi convenzionali. Possono ripristinare il sorriso impeccabile e la piena funzionalità dei denti. Ma chi opta per radici dentali artificiali non ha solo bisogno di pazienza per il processo di guarigione, il paziente deve anche sostenere costi considerevoli. Puoi scoprire quanto possono essere alti e cos'altro dovresti sapere sugli impianti dentali in un'intervista con l'esperto di Quante.

Cos'è un impianto dentale e quali sono i suoi vantaggi?

Quante: un impianto è un tipo di vite che è ancorata nell'osso mascellare e che cresce saldamente insieme ad essa. Un adattatore (pilastro) e la corona del dente visibile sono attaccati alla vite dell'impianto.

Vantaggi di un impianto:

  • È un sostituto completo dei tuoi denti.
  • Non sono necessari supporti.
  • Il saldo ancoraggio si traduce in una sensazione naturale in bocca.
  • Durata a magazzino molto lunga.

Gli svantaggi:

  • L'assicurazione sanitaria obbligatoria sostiene i costi solo in casi eccezionali.
  • La mascella deve essere perforata.
  • Esiste il rischio di lesioni ai nervi e ai seni paranasali, nonché infiammazioni e aderenze.
  • In caso di scarsa igiene orale, breve durata.

Quanto mi costerà?

Quante: purtroppo qui non è possibile fare dichiarazioni generali. I costi dipendono da:

  • il numero
  • il materiale utilizzato
  • l'onorario del dentista
  • i costi di laboratorio.

Inoltre, gli impianti possono diventare più costosi se l'osso mascellare deve essere ricostruito prima dell'inserimento. Ciò si traduce nel seguente calcolo:

Panoramica dei costiprezzo
Costi di materiale e laboratorio850-1900 EUR
Tassa dentale (GOZ)900-1600 EUR
Tassa dentale (BEMA)0 - 100 EUR
meno un contributo fisso della compagnia di assicurazione sanitaria senza bonus415 EUR
OPPURE meno un contributo fisso della compagnia di assicurazione sanitaria con un bonus540 EUR
si traduce in una quota propria diuna media di 2.500 euro

Se non disponi di un'assicurazione aggiuntiva che copra almeno una parte dei costi, dovrai fare i conti con una partecipazione ai costi elevata.

Perché la tariffa del dentista varia?

costi dell'impianto dentale

Il costo per il dentista varia

Quante: la tariffa odontoiatrica è calcolata per le cure standard secondo lo standard di valutazione (BEMA). Questo costituisce la base per la fatturazione dell'assicurazione sanitaria obbligatoria. In caso di cure particolarmente difficili, il medico può in alternativa fare riferimento al tariffario per dentisti (GOZ). Questo ha un tasso di aumento da 2,5 a 3,5. Di conseguenza, il costo dei singoli servizi può variare notevolmente da dentista a dentista.

Questo è il motivo per cui gli onorari dei dentisti differiscono notevolmente. Allo stesso tempo, questo fattore non è garanzia di prestazioni migliori o peggiori. In ogni caso, vale la pena consultare diversi dentisti e confrontare i piani di trattamento e costi dei medici.

Il nostro consiglio: se non sei sicuro che i costi per gli impianti rientrino nei limiti usuali, puoi far controllare il trattamento e il piano dei costi dalla tua compagnia di assicurazione sanitaria o da un consulto del paziente prima di iniziare il trattamento.

Quanto costano più impianti con restauri diversi?

Quante: gli importi da aumentare per questo possono essere anche di cinque cifre, come mostra la tabella seguente:

Panoramica dei costiprezzo
Impianto dentale dente singoloDa 1.600 a 2.400 EUR
Ponte su impianto3.600 a 4.500 EUR
Protesi su 2/4 impianti3600-7000 EUR
Protesi fisse su 6 impiantia partire da 13.000 EUR

Quanto il materiale determina i costi?

Quante: Quanto è alto il prezzo dell'impianto dipende naturalmente anche dal materiale utilizzato. Il titanio è notevolmente più economico della porcellana ad alte prestazioni che viene utilizzata sempre più frequentemente. Gli impianti in ceramica sono circa un terzo più costosi, quindi devi calcolare circa 3.000 euro in più per loro rispetto a un singolo impianto.

Tuttavia, l'ossido di zirconio offre il vantaggio che non è visibile alcuna differenza per i tuoi denti, poiché nessun metallo brilla attraverso le gengive.

Questo materiale è anche:

  • particolarmente ben tollerato e
  • è quindi adatto a chi soffre di allergie.
  • Ha un'elevata resistenza alla rottura.
  • ed è molto amico dei tessuti.

Quindi da un punto di vista medico, può avere perfettamente senso optare per questa costosa alternativa.

Quali costi copre l'assicurazione?

costi dell'impianto dentale

La compagnia di assicurazione sanitaria non copre i costi di un impianto dentale o solo parzialmente

Quante: poiché gli impianti non fanno parte del catalogo dei servizi dell'assicurazione sanitaria obbligatoria, concedono solo un'indennità fissa e sostengono i costi completi solo in casi eccezionali. Questo può essere il caso, ad esempio, di un tumore o dopo un incidente. Anche se qualsiasi altra cura non è opportuna, puoi farti rimborsare le spese dall'assicurazione sanitaria. In questo caso, la necessità medica deve essere dimostrata. È quindi necessario contattare la propria compagnia di assicurazione sanitaria prima dell'inizio del trattamento e ottenere una consulenza dettagliata.

Per i pazienti privati ​​o se avete stipulato un'assicurazione aggiuntiva, il rimborso dei costi dipende dalla rispettiva tariffa.

Cos'è una sovvenzione fissa?

Quante: dal 2005, le assicurazioni sanitarie pagano solo un importo fisso per le protesi, indipendentemente dall'assistenza scelta. Ciò equivale a circa il 50% dei costi che le cure standard causerebbero. Se è possibile fornire la prova di una profilassi dentale regolare, l'indennità fissa aumenta

  • dopo 5 anni del 20 percento
  • dopo 10 anni del 30 percento.

Puoi ottenere informazioni precise dal centro di consulenza della tua compagnia di assicurazione sanitaria.

Ho bisogno di un aumento osseo, quali sono i costi per questo?

Quante: in molti pazienti l'osso non è abbastanza stabile da ancorare saldamente l'impianto in esso. In questo caso, l'implantologo deve ricostruire (aumentare) l'osso.

I costi che ne derivano variano notevolmente da paziente a paziente, poiché dipendono da:

  • sforzo operativo,
  • i materiali utilizzati,
  • così come la quantità di materiale richiesta.

Ammontano in media da 400 a 1.200 euro e devono essere aggiunti al costo dell'impianto.

Come posso finanziare l'impianto?

Quante: se non hai i soldi per l'impianto dalla tua parte, molti dentisti offrono pagamenti rateali. Poiché i tassi di interesse non esistono o sono molto bassi, di solito è più conveniente che contrarre un prestito dalla banca.

Ci sono persone che non possono avere un impianto?

Quante: esistono varie controindicazioni che escludono questa fornitura. Questi sono ad esempio:

  • forte consumo di nicotina,
  • immunodeficienza esistente dovuta a malattie o farmaci,
  • Cancro del sangue,
  • Diabetico,
  • Uso di bifosfonati (ad es. Trattamento dell'osteoporosi).

Come posso trovare un buon implantologo?

costi dell'impianto dentale

Un buon implantologo fornisce ai suoi pazienti sicurezza e tutte le informazioni importanti

Quante: senti il ​​dentista che ti consiglia su questo trattamento, perché il titolo di lavoro "implantologia" non è legalmente protetto. In linea di principio, ogni dentista autorizzato ha il permesso di inserire impianti.

La formazione tecnica per questo non fa parte degli studi universitari, ma si svolge sotto forma di formazione in servizio. La certificazione da parte di una rinomata società specializzata è quindi un'importante testimonianza del know-how medico in questo settore specialistico.

Chiedere al medico durante la consultazione preliminare:

  • Quanti impianti ha già fatto.
  • Da quanto tempo fa l'implantologo.
  • Quali dispositivi tecnici, ad esempio la tecnologia diagnostica 3D, vengono utilizzati.
  • Se offre un trattamento completo, che oltre alla diagnostica include anche la concezione estetica e l'assistenza post-vendita.
  • Con quali specialisti lavora quando coordina e pianifica le protesi.
  • Se anche il personale dello studio è formato.

È anche importante che durante il consulto l'implantologo possa costruire con te un rapporto di fiducia in modo che tu ti senta in buone mani. Se questo non è il caso, non aver paura di cercare un altro specialista in implantologia.

Chi paga le riparazioni se l'impianto si rompe?

Quante: se l'impianto si rompe entro due anni, l'implantologo o il laboratorio odontotecnico sostiene i costi. Se il danno si verifica in seguito, devi pagare tu stesso i costi di follow-up.

Vale la pena posizionare l'impianto all'estero?

Quante: poiché gli impianti sono molto costosi in Germania, molti pazienti cercano alternative economiche all'estero. Poiché non le tariffe per gli specialisti, ma anche i costi dei materiali, l'assistenza post-vendita e i costi del personale sono inferiori, anche il prezzo finale delle protesi è notevolmente inferiore.

Ecco un esempio di calcolo:

Panoramica dei costiprezzo
Costi materiali e di laboratorio, servizi odontoiatrici, impiantitra 800 e 1.000 EUR
meno l'indennità fissa senza bonus415 EUR
OPPURE meno una sovvenzione fissa con un bonus540 EUR
si traduce in una propria quota senza bonus385 EUR
si traduce in una propria quota con un bonus360 EUR

Tuttavia, il trattamento all'estero comporta anche molti rischi:

  • Non è chiaro quali siano le qualifiche del dentista.
  • La composizione dei materiali è soggetta a standard differenti.
  • La complessa struttura della mascella in anticipo viene spesso trascurata.
  • Il trattamento finale con protesi non viene incluso automaticamente.
  • L'assistenza di follow-up da parte del medico è difficile a causa della distanza spaziale.
  • Spesso vengono aggiunte barriere linguistiche.

Nonostante i prezzi bassi allettanti, dovresti pensarci due volte sulle occasioni dall'estero. Se ci sono danni alla salute, questi possono comportare alti costi di follow-up che devi sostenere da solo.

Vale la pena stipulare un'assicurazione dentale aggiuntiva per gli impianti?

costi dell'impianto dentale

L'assicurazione sugli impianti è costosa, così come gli impianti

Quante: poiché gli impianti, come spiegato in questo articolo, sono molto costosi, è sicuramente utile un'assicurazione dentale aggiuntiva. Ciò comporta una parte significativa del lavoro personale che il paziente dovrebbe altrimenti pagare per se stesso. Tuttavia, prestare attenzione alla piccola stampa, perché l'ambito dei servizi dei singoli prodotti differisce in modo significativo.

Un impianto deve essere rimosso: quanto costa?

Quante: a volte è necessario per ragioni mediche rimuovere le radici dei denti artificiali. Poiché non si tratta di un vantaggio in denaro, devi pagare di tasca tua tra i 20 ei 150 EUR, a seconda dello sforzo.