Caldaia a gas: quali sono i costi?

costi caldaia a gas

Le caldaie a gas non vengono utilizzate solo nei condomini, ma può anche avere senso passare al riscaldamento a gas in case private più grandi a più piani in cui vive un gran numero di persone. L'esperto quantistico spiega in dettaglio nella nostra intervista con quali costi bisogna fare i conti.

Domanda: quali sono i vantaggi dell'utilizzo di caldaie a gas?

Esperto quantistico: Fondamentalmente, il riscaldamento a gas moderno è generalmente una forma di riscaldamento molto conveniente, almeno se funziona con gas naturale.

Sebbene si tratti di un combustibile fossile, che non è altrettanto vantaggioso dal punto di vista ecologico, le moderne caldaie a gas generano un grado di efficienza molto elevato (teoricamente fino al 110%), in modo da poter riscaldare e riscaldare l'acqua in modo molto economico.

Una caldaia a gas non è altro che un moderno sistema di riscaldamento a gas con un serbatoio di acqua calda "su piccola scala". È installato su ogni piano e fornisce a questo piano solo energia per il riscaldamento e acqua calda.

Nei condomini il vantaggio (per il locatore) è evidente: ogni inquilino paga le spese sostenute per il suo fabbisogno di riscaldamento e acqua calda perché la caldaia a gas è nel rispettivo appartamento. Nulla deve essere suddiviso e ripartito; l'inquilino può anche ridurre il proprio consumo di energia in una certa misura (o renderlo più costoso).

Al contrario, nel caso degli impianti di riscaldamento centralizzato, i singoli inquilini che alzano il proprio impianto di riscaldamento possono aumentare i costi di riscaldamento per tutti gli inquilini.

Un altro vantaggio per i proprietari è che l'intera opera di manutenzione e riparazione della caldaia a gas e i costi che ne derivano possono essere delegati direttamente al conduttore.

In una grande casa, il vantaggio principale del riscaldamento a pavimento è che può generare calore e acqua calda su ogni piano. Altrimenti, nelle grandi case con un gran numero di residenti, il serbatoio dell'acqua calda nel sistema di riscaldamento centrale spesso raggiunge i suoi limiti: spesso è necessario attendere un po 'di tempo affinché l'acqua calda esca effettivamente dalla doccia. Il riscaldamento a gas aiuta a evitarlo.

costi caldaia a gas

Una caldaia a gas è sufficiente per le piccole case

Nel caso delle case più piccole, invece, il riscaldamento a gas è spesso sufficiente come sistema di riscaldamento completo: il fabbisogno energetico tipicamente richiesto di 18 kW - 20 kW di una casa moderna e più piccola è compensato da potenze del dispositivo comprese tra 14 kW e 24 kW. In molti casi, la caldaia a gas è quindi abbastanza sufficiente come sistema di riscaldamento completo e scaldabagno. In questi casi, si distingue soprattutto per il suo ingombro ridotto (montaggio a parete): non è necessario il proprio locale caldaia o locale caldaia.

Inoltre, i costi di costruzione sono spesso leggermente inferiori rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento a gas. A proposito, i dispositivi con un accumulatore di acqua calda integrato sono generalmente chiamati "riscaldatori combinati" in termini tecnici.

Domanda: quanto costa una caldaia a gas?

Esperto quantistico: Ovviamente, non si può dire che su tutta la linea: le prestazioni e le attrezzature giocano naturalmente un ruolo relativamente importante qui per il prezzo, quindi ci sono anche differenze.

Il prezzo di acquisto di un bagno termale può essere compreso tra 2.500 e 5.000 EUR circa, a seconda delle prestazioni e del design.

Inoltre, potrebbero esserci i costi per un serbatoio dell'acqua calda ( tra 800 EUR e 1.600 EUR a seconda delle dimensioni) e i costi per l'installazione ( 500 EUR a 4.000 EUR a seconda delle condizioni locali e del collegamento del gas esistente.

I costi totali possono essere alti quasi quanto un classico impianto di riscaldamento a gas, ma anche molto più economici. Il fattore decisivo è la potenza richiesta del bagno termale.

Un piccolo esempio di costo dalla pratica:

Vogliamo dotare la nostra piccola casa di 120 m² di una caldaia a gas e di un serbatoio di acqua calda da 300 litri.

Inviareprezzo
Caldaia a gas a condensazione, marca produttore 18 kW di potenza nominale3.305 EUR
Serbatoio acqua calda da 300 litri1.020 EUR
Tecnologia della condensazione e adattamento del camino2.000 EUR
Costi di installazione1.100 EUR
Stabilire il collegamento del gas1.750 EUR
costo totale9.175 EUR
Finanziamento KfW (contributo all'investimento 430)300 EUR
Costi totali da sostenere da soli8.875 EUR

Questo è ovviamente solo un singolo esempio di costo che si applica solo a un singolo modello e una situazione di installazione molto specifica.

Anche i costi per altre caldaie a gas possono differire in modo significativo da singoli casi.

Ciò che lo rendeva molto più costoso nel nostro caso era che non c'era il collegamento del gas. Con un collegamento del gas già esistente, i nostri costi sarebbero stati notevolmente ridotti.

Domanda: da quali fattori dipendono generalmente i costi di una caldaia a gas?

Esperto quantistico: naturalmente, ci sono alcuni fattori da considerare quando si tratta di costi:

  • il modello della caldaia a gas e la potenza richiesta
  • se si tratta di tecnologia a condensazione
  • quale serbatoio dell'acqua calda è necessario
  • quale sforzo di installazione è richiesto
  • se è già disponibile un collegamento del gas

I costi per una caldaia a gas devono quindi essere sempre calcolati singolarmente e possono differire notevolmente da caso a caso.

Domanda: In quale zona si spostano i costi per le singole terme?

costi caldaia a gas

Le caldaie a gas possono costare fino a diverse migliaia di euro

Esperto quantistico: i prezzi di solito partono da un po ' oltre 2.000 EUR e possono arrivare a fino a 5.000 EUR o 6.000 EUR.

Rispetto ai "grandi" sistemi di riscaldamento centralizzato, tuttavia, questo è ancora relativamente economico: le caldaie a pellet, compreso il serbatoio di stoccaggio e l'installazione, sono spesso da quattro a cinque volte questo prezzo. Anche il riscaldamento centralizzato a gasolio è generalmente molto più costoso.

Quando si tratta di prezzi, devi sempre differenziare un po 'tra i bagni termali di produttori di marca e produttori senza nome: i bagni termali di marca sono di solito notevolmente più costosi, ma la qualità, la durata e la disponibilità di pezzi di ricambio sono generalmente migliori. Tuttavia, questo non è sempre necessariamente così: in alcuni casi anche i dispositivi senza nome possono essere molto robusti e durevoli e difficilmente causano problemi.

Ci sono anche differenze nell'attrezzatura e nella funzionalità delle terme.

Di norma, è meglio confrontare attentamente un numero maggiore di dispositivi adatti in base alle loro caratteristiche prestazionali e, se necessario, chiedere una consulenza dettagliata. Come laico, è spesso difficile determinare quali caratteristiche sono effettivamente richieste in quale misura e quali no.

Domanda: cosa significa in realtà "tecnologia a condensazione"?

Esperto quantistico: con la tecnologia a condensazione, grandi quantità di calore vengono estratte dai gas di combustione nel camino e reimmesse nel circuito di riscaldamento.

In questo modo, i sistemi a condensazione raggiungono livelli di efficienza molto elevati - con una caldaia a condensazione a gas questo può (matematicamente) arrivare fino al 110%. Questo genera persino il 10% in più di energia termica rispetto a quella contenuta nel gas stesso.

La tecnologia della condensazione è oggi all'avanguardia: il possibile risparmio di consumo dal 15% al ​​20% rispetto ai sistemi senza tecnologia di condensazione dovrebbe essere sicuramente utilizzato.

Quando si installano sistemi a condensazione, anche il camino deve essere regolato di conseguenza, altrimenti i fumi a temperatura molto bassa non uscirebbero più dal camino. Di regola, tuttavia, questo non è un problema. Complessivamente, di solito devi fare i conti con costi da circa 1.500 a 2.500 euro per l'installazione completa della tecnologia di condensazione.

Domanda: hai davvero bisogno di un serbatoio dell'acqua calda?

costi caldaia a gas

Un serbatoio dell'acqua calda non è assolutamente necessario per le caldaie a gas

Esperto quantistico: non obbligatorio. Se non è installato alcun accumulo di acqua calda, il bagno termale funziona come uno scaldabagno per la preparazione dell'acqua calda.

Ciò può causare problemi solo se vi è già una forte richiesta di riscaldamento nelle fredde giornate invernali (anche l'acqua di riscaldamento viene riscaldata "tramite flusso") e contemporaneamente si verifica un'elevata richiesta di acqua calda a breve termine. Quindi di tanto in tanto puoi dover aspettare un po 'finché non esce abbastanza acqua calda dalla doccia.

I serbatoi di acqua calda che risolvono questo problema non sono particolarmente costosi: in generale, i normali serbatoi di acqua calda da 200 a 300 litri costano intorno agli 800 EUR - 1.000 EUR, a volte leggermente di più. Questo di solito è utile e gli accumulatori di acqua calda sono talvolta un po 'più economici di una funzione di flusso puro. Ciò significa che i costi aggiuntivi di solito si ripagano a lungo termine.

Domanda: Quali sono i costi di installazione normalmente sostenuti per la caldaia a gas?

Quante expert: può essere molto diverso, a seconda della situazione individuale in loco e del tipo di spa.

L'installazione può essere molto economica a poco più di 500 EUR, ma può anche costare fino a 2.000 EUR.

Se una connessione gas non è ancora disponibile, i costi di installazione possono aumentare notevolmente: devi fare i conti con 1.500 EUR - 2.500 EUR costi di produzione per l'allacciamento del gas.

Domanda: ora un'altra domanda molto importante: che dire dei costi di riscaldamento per la caldaia a gas?

Esperto quantistico: ovviamente quanto sono alti i costi di riscaldamento dipende sempre dal fabbisogno di riscaldamento individuale.

Nel complesso, tuttavia, il riscaldamento a gas naturale è una delle forme di riscaldamento più economiche: il kWh di energia per il riscaldamento costa circa 6 centesimi con il gas naturale.

Il riscaldamento a gasolio è attualmente, a causa del basso prezzo del petrolio, a circa 6,5 ​​centesimi / kWh, ma alcuni anni fa era più di 10 centesimi / kWh e il prezzo del petrolio Sicuramente salirà anche di nuovo, anche se forse non a questo livello.

Un'altra forma di riscaldamento piuttosto problematica è l'uso del GPL: i prezzi qui sono notevolmente più alti rispetto a quelli del gas naturale e sono anch'essi molto fluttuanti. tra 7 centesimi / kWh e 10 centesimi / kWh dovrebbe essere sicuramente assunto per il gas liquido. Ovviamente questo fa chiare differenze nei costi totali rispetto al gas naturale.

I sistemi di riscaldamento a biomassa sono leggermente più economici dei sistemi di riscaldamento a gas: pellet, cippato e legna sono in media da circa 3,5 centesimi / kWh a 5 centesimi / kWh.

I sistemi di riscaldamento a pompa di calore sono alquanto problematici da valutare, poiché dipendono sempre dal prezzo corrente dell'elettricità, e negli ultimi anni è aumentato costantemente.

Domanda: non si dovrebbero tenere d'occhio anche i futuri prezzi del gas?

costi caldaia a gas

Il gas naturale è un combustibile fossile e sta diventando scarso

Esperto quantistico: in ogni caso, quando si prende una decisione, si dovrebbe anche pensare un po 'al futuro.

Come il petrolio greggio, il gas naturale è un combustibile fossile che diventa sempre più raro nel tempo e deve essere estratto con metodi sempre più complessi. Ciò significa che i prezzi del gas a un certo punto aumenteranno sicuramente. Di quanto nessuno può prevedere con certezza.

La durata di una caldaia a gas ben tenuta è di almeno 20-25 anni. Questo è un lungo periodo di tempo, durante il quale si dovrebbe ovviamente tenere un po 'd'occhio l'andamento dei costi.

A differenza del gas, la biomassa è una materia prima rinnovabile che non è difficile da trattare come prodotto di scarto. Gli aumenti dei prezzi saranno quindi solo molto moderati. Anche con il pellet, gli ultimi anni hanno dimostrato che i prezzi si sono stabilizzati a un livello sorprendentemente costante e che non si vedono quasi aumenti di prezzo.

Questo dovrebbe anche essere incluso nelle considerazioni al momento di decidere su una caldaia a gas.

Domanda: quali sono i costi di gestione di una caldaia a gas?

Esperto quantistico: solo molto basso: i costi per la manutenzione e la riparazione annuali del bagno termale sono di 50 EUR - 100 EUR all'anno. Spesso sono incluse anche piccole riparazioni.

Se vuoi essere assolutamente sicuro, puoi anche concludere un contratto di manutenzione - quindi non puoi perdere nessuna manutenzione, non perdi nessun reclamo in garanzia e hai sempre costi fissi e gestibili che spesso possono essere anche inferiori rispetto a se avessi commissionato la manutenzione individualmente ogni volta. In molte aziende, in qualità di titolare di un contratto di manutenzione, spesso beneficiate anche di una risoluzione dei problemi più rapida e semplice.

Altrimenti ci sono solo costi minimi per l'elettricità e i costi per lo spazzacamino (come per qualsiasi riscaldamento).