Rifiuti ingombranti: quali sono i costi per lo smaltimento?

costi dei rifiuti ingombranti

Non tutta la spazzatura va a finire nella pattumiera residua - non tutta la spazzatura dovrebbe andare lì. Le cose più grandi di solito trovano il loro posto solo nei rifiuti ingombranti. Quando devi pagare per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti e quali costi ci si aspetta, imparerai dall'esperto di Quante in un colloquio.

Domanda: quanto costa smaltire i rifiuti ingombranti?

Esperto quantistico: i costi variano a seconda della quantità di rifiuti ingombranti coinvolti.

Prima di tutto, devi distinguere tra:

  • se esiste una raccolta gratuita di rifiuti ingombranti nel comune
  • se la quantità di rifiuti ingombranti supera la quantità massima consentita dal comune
  • se devi smaltire i rifiuti ingombranti a pagamento

In molti comuni è prevista una raccolta gratuita di rifiuti ingombranti da parte dei veicoli municipali di smaltimento.

In molti comuni, i rifiuti ingombranti vengono raccolti in una o più date fisse all'anno per ciascun territorio comunale. I rifiuti ingombranti possono essere collocati sul ciglio della strada in questi orari e saranno poi raccolti dall'azienda di smaltimento gratuitamente. Tuttavia, potrebbero essere applicate restrizioni sulla quantità (di solito circa 1 m³) per famiglia.

costi dei rifiuti ingombranti

A seconda del comune, i rifiuti ingombranti possono essere raccolti solo in determinate date o in qualsiasi momento

Anche altri comuni raccolgono rifiuti ingombranti al di fuori degli orari previsti. Per fare ciò, è necessario registrarsi telefonicamente e verrà assegnata una data di ritiro. Al momento della registrazione, tutti gli articoli da smaltire devono essere specificati individualmente. Anche qui possono essere applicate limitazioni di quantità. In alcuni comuni, previa registrazione, è possibile utilizzare lo smaltimento solo poche volte all'anno.

Se viene superato l'importo massimo consentito, i comuni adottano approcci diversi. In singoli casi, l'importo maggiore può ancora essere smaltito a un costo aggiuntivo. Questi costi aggiuntivi variano notevolmente da comune a comune.

In altri casi, devi organizzare tu stesso uno smaltimento a pagamento per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti in eccesso rispetto alla quantità consentita.

Di solito si tratta di uno smaltimento di contenitori a pagamento da parte di un'azienda di smaltimento. I costi variano e di solito partono da circa 300 euro per i piccoli contenitori. A seconda delle dimensioni del contenitore, ed eventualmente anche del peso, i costi possono quindi essere notevolmente superiori.

Esempio di costo dalla pratica

Vogliamo ripulire la soffitta e il seminterrato e disporre di una grande quantità di rifiuti ingombranti. L'importo massimo offerto dal comune per lo smaltimento gratuito è notevolmente superato.

All'inizio dello sgombero abbiamo ordinato un servizio di container che si trova davanti a casa nostra per un totale di 3 settimane. Poiché si trova su terreno pubblico, è necessaria l'approvazione ufficiale

Inviareprezzo
Contenitore da 5 m³ - tariffa fissa (incluso smaltimento e 1 settimana di fermo)388 EUR
Autorizzazione per installazione su suolo pubblico59 EUR
tempo di riposo aggiuntivo 2 settimane20 EUR
Costi totali compreso lo smaltimento467 EUR

Questo è un esempio del costo di smaltimento da parte di uno specifico servizio di container in un'area specifica. I costi addebitati da altre società di smaltimento in altre zone possono variare.

Domanda: da quali fattori dipendono i costi per lo smaltimento in contenitori di rifiuti ingombranti?

Esperto quantistico: in questo caso, ci sono alcune cose da considerare:

costi dei rifiuti ingombranti

Il costo dello smaltimento dei rifiuti ingombranti dipende da vari fattori

  • se viene addebitato in base al peso o come importo forfettario
  • quale dimensione del contenitore è richiesta
  • che peso ha la spazzatura
  • in quale luogo avviene lo smaltimento
  • quale prezzo applica la società di smaltimento
  • se sono necessari tempi di inattività aggiuntivi
  • se il container deve essere installato su suolo pubblico
  • se ci sono costi aggiuntivi per lo smaltimento

Tutti questi fattori alla fine hanno un impatto sui costi di smaltimento. I confronti dei prezzi tra diversi fornitori sono generalmente utili, le differenze di prezzo tra i singoli fornitori di servizi di smaltimento possono essere considerevoli.

Domanda: qual è la differenza tra fatturazione forfettaria e fatturazione basata sul peso?

Esperto quantistico: con la fatturazione forfettaria, il servizio di smaltimento è già integrato nel prezzo. Non importa più quanto siano pesanti i rifiuti ingombranti nel contenitore. Anche un peso maggiore dei rifiuti non costa di più.

Se ti viene addebitato in base al peso, invece, devi prima pagare una tariffa di preparazione forfettaria per il contenitore, la consegna e il ritiro. I rifiuti vengono quindi pesati e fatturati in aggiunta a seconda del peso.

L'importo della tariffa di fornitura per contenitori di piccole dimensioni è generalmente compreso tra 80 EUR e 150 EUR. I costi per il peso dei rifiuti si aggiungono quindi.

Soprattutto con i rifiuti ingombranti, dovresti assolutamente prestare attenzione a una fatturazione forfettaria. Il peso dei rifiuti ingombranti difficilmente può essere stimato correttamente, anche con molta esperienza, quindi qui c'è sempre un rischio di costo.

Con la fatturazione forfettaria, invece, sai sempre in anticipo esattamente quanto costerà lo smaltimento.

Domanda: quali sono le tariffe forfettarie per un container?

Quante-Expert: le tariffe forfettarie si basano da un lato sul prezzo del fornitore e dall'altro sul volume del contenitore.

Nella tabella seguente troverai un esempio di prezzo di un fornitore per tariffe forfettarie container per container di diverse dimensioni:

Contenitore del volumePrezzi (esempio per una località specifica)
5 m³388 EUR
7 m³424 EUR
10 m³552 EUR

Questo è solo un esempio di prezzo singolo da un fornitore specifico, ma le differenze di costo tra le diverse dimensioni dei contenitori sono simili per la maggior parte dei fornitori.

Puoi vedere chiaramente che vale sicuramente la pena ordinare una taglia più grande in caso di dubbio. I costi aggiuntivi per un contenitore più grande rimangono gestibili.

I costi da tenere in considerazione quando un container è troppo piccolo e non tutto si adatta sono notevolmente più alti. Va inoltre notato che i contenitori possono essere riempiti fino ad un massimo di 10 cm sotto il bordo.

In caso contrario, lo smaltimento non è più consentito per motivi di legge sui trasporti e l'azienda di smaltimento dei rifiuti addebita un costoso viaggio a vuoto per il tentativo di raccolta non riuscito. Con i costi di questo, ci si poteva già permettere un container due volte più grande.

Domanda: come si può stimare quale quantità di rifiuti si adatta a quale contenitore?

costi dei rifiuti ingombranti

I rifiuti ingombranti dovrebbero entrare completamente nel contenitore


Esperto quantistico: purtroppo i rifiuti ingombranti hanno anche la spiacevole qualità di essere ingombranti. Dovresti quindi pianificare in modo molto generoso in ogni caso.

In un contenitore da 5 m³ - in forma smontata - si può ospitare un arredo soggiorno completo. In questo caso puoi contare su un'area di carico di circa 3 mx 1,80 m, che puoi caricare intorno a 1 m di altezza.

Con il container da 7 m³ guadagni solo qualcosa in lunghezza e pochi centimetri in altezza.

Il container da 10 m³ aumenta di lunghezza fino a circa 4 me può essere caricato fino ad un'altezza di circa 1,60 m. A 1,90 m, la larghezza è solo leggermente superiore a quella del container da 5 m³.

Se accumuli in anticipo i tuoi rifiuti ingombranti, puoi stimare abbastanza bene le dimensioni del contenitore che dovresti ordinare per lo smaltimento. Ciò impedisce anche che tipi di rifiuti non autorizzati entrino accidentalmente nel contenitore, che altrimenti renderebbero i costi di smaltimento notevolmente più elevati, anche con il contenitore a tariffa forfettaria.

Domanda: cosa succede se nel contenitore sono presenti rifiuti inaccettabili?

Quante-Expert: le società di smaltimento dei rifiuti controllano i contenuti su base casuale. Se nel contenitore si manifestano rifiuti inammissibili, viene eseguita una cosiddetta selezione manuale.

Per questo vengono fatturati costi estremamente elevati, poiché tale smistamento è molto dispendioso in termini di tempo e lavoro per l'azienda di smaltimento dei rifiuti. Devi fare i conti con diverse centinaia di euro di costi aggiuntivi.

Domanda: questo vale anche se qualcun altro getta spazzatura?

Esperto quantistico: Sì, questo è particolarmente spesso il caso quando i container sono installati in spazi pubblici. Sono quindi spesso abusati come "bidoni della spazzatura" dai passanti. La persona che ordina il container deve quindi sopportare le conseguenze finanziariamente dolorose di tali campagne di smaltimento non pianificate se non sta attenta.

I contenitori chiudibili a chiave sono un modo molto più semplice per coprire il contenitore con un telo che viene appesantito al di fuori dell'orario di utilizzo. Nella maggior parte dei casi, è sufficiente per impedire alle persone di gettare la spazzatura.

Domanda: quando vengono addebitati i costi aggiuntivi?

Esperto quantistico: i cosiddetti "viaggi a vuoto" sono già stati menzionati in precedenza. Ti verrà sempre addebitato se il servizio di container deve effettuare un viaggio alla consegna o al ritiro gratuitamente.

I costi dei viaggi a vuoto sono generalmente fissati piuttosto alti, in molti casi viene applicata una tariffa fissa di 100 EUR o più. Dovresti cercare di evitare il più possibile viaggi vuoti.

Un altro supplemento comune è sostenuto quando è richiesta l'approvazione del governo per collocarlo su una proprietà pubblica. I costi per questo variano da comune a comune. Nella maggior parte dei casi è richiesto tra 50 EUR e 100 EUR.

I costi per tempi di inattività aggiuntivi (di solito 1 - 2 settimane di inattività sono già integrati nella tariffa forfettaria) sono quasi sempre molto bassi. Di solito sono solo il 5% - 10% della tariffa forfettaria del container a settimana e quindi difficilmente incidono sui costi totali.