Ordinare i contenitori: quali sono i costi?

container-order-cost

Quando si tratta di smaltire grandi quantità di diversi tipi di rifiuti, è possibile ordinare facilmente contenitori delle dimensioni appropriate. Nella nostra intervista, l'esperto quantistico spiega quali costi ci si può aspettare e da cosa dipendono questi costi.

Domanda: quanto costa ordinare un container?

Esperto quantistico: questo non può essere dichiarato a tutti i livelli. I costi dipendono sempre dalle dimensioni del contenitore e dal tipo di rifiuto che viene smaltito. Ci possono essere enormi differenze di costo da un tipo di rifiuto all'altro.

Quando si parla di smaltimento dei contenitori, bisogna fare una distinzione fondamentale:

  • se viene smaltito a peso
  • se viene smaltito secondo il tasso forfettario

In caso di smaltimento a peso, inizialmente viene addebitata solo una cosiddetta tariffa forfettaria di fornitura. Per i piccoli contenitori, queste tariffe forfettarie sono generalmente comprese tra 80 EUR e 150 EUR. Includono la consegna, il ritiro e l'installazione del container, è incluso anche un certo tempo di inattività. Il tempo di inattività incluso nella tariffa forfettaria varia dal servizio container al servizio container. 1 - 2 settimane sono usuali.

I rifiuti gettati vengono quindi pesati e le tariffe di smaltimento vengono addebitate in base al rispettivo peso del materiale di scarto. Le tariffe di smaltimento possono variare in modo significativo a seconda del tipo di rifiuti: possono variare da 20 EUR per tonnellata per rifiuti facilmente riciclabili a 2.000 EUR per tonnellata o più per rifiuti particolarmente problematici e rifiuti pericolosi che sono difficili da smaltire. Il rispettivo tipo di rifiuto determina qui il prezzo.

container-order-cost

I container possono essere fatturati in base a tariffe forfettarie

Con uno smaltimento forfettario, viene pagato solo un prezzo forfettario specificato per un contenitore di una certa dimensione. I costi di smaltimento sono quindi già inclusi, indipendentemente dal rispettivo peso dei rifiuti.

Con questa variante non c'è incertezza sui costi, i costi totali del container sono noti in anticipo. Tuttavia, lo smaltimento in base al peso può ancora essere utile se i rifiuti particolarmente leggeri o solo una piccola quantità di rifiuti finisce nel contenitore. Tuttavia, se il peso è difficile da stimare (es. Rifiuti ingombranti), si consiglia sempre una fatturazione forfettaria.

A seconda delle condizioni individuali in loco e durante lo smaltimento, in singoli casi possono essere applicati costi e costi aggiuntivi.

Esempi di prezzo dalla pratica

Di seguito sono riportati alcuni esempi di prezzo per diversi tipi di rifiuti con smaltimento forfettario.

Tipo di rifiutoDimensioni del contenitorecosti
Rifiuti ingombranti5 m³Da 300 EUR a 400 EUR
Rifiuti misti del giardino5 m³Da 150 euro a 200 euro
Rifiuti misti di legno (trattati / non trattati)10 m³Da 400 euro a 450 euro
Feltro bituminoso per coperture5 m³Da 1.000 a 1.400 euro
Demolizione del calcestruzzo con armatura (cemento armato)5 m³Da 500 EUR a 800 EUR

Questi sono solo i prezzi usuali per la fatturazione forfettaria di container delle dimensioni specificate. A seconda dell'esatta composizione dei rifiuti e del luogo in cui vengono smaltiti, anche i costi possono variare.

Domanda: da cosa dipendono i costi per lo smaltimento dei contenitori?

Esperto quantistico: ci sono alcune cose da considerare qui:

container-order-cost

Il tipo di rifiuto che rifiuti ha un enorme impatto sul prezzo

  • sia che venga smaltito forfettariamente o in peso
  • che tipo di spreco è
  • quale dimensione del contenitore è stata scelta
  • dove viene smaltito (notevoli differenze regionali nei costi di smaltimento)
  • quale prezzo ha la società di smaltimento
  • quali costi aggiuntivi verranno applicati

I costi possono variare notevolmente nei singoli casi e talvolta ci sono notevoli differenze di prezzo da società di smaltimento a società di smaltimento.

Domanda: quali tipi di rifiuti differenziano i servizi di container?

Esperto quantistico: per lo smaltimento vengono utilizzate categorie di rifiuti molto diverse:

  • Rifiuti ingombranti e sgombero merci
  • Rifiuti misti
  • imballaggi misti
  • Macerie
  • Rifiuti edili misti
  • Rifiuti di legno
  • Rifiuti di legno inquinati
  • Feltro per tetti privo di catrame
  • Intonaco di Parigi e cartongesso
  • Rifiuti bituminosi (ad es. Feltro per tetti con bitume)
  • Rifiuti di amianto
  • Rifiuti da giardino
  • Rifiuti verdi
  • Radici, tronchi e ceppi
  • Scavo
  • Rifiuti urbani
  • Cemento rotto e massetti non armati
  • Cemento armato e massetti
  • Isolamento KMF (lana minerale e simili tipi di isolamento)

Per ciascuna categoria di rifiuti esistono linee guida precise su quali sostanze e combinazioni di sostanze possono essere smaltite nella rispettiva categoria. Se contiene rifiuti di altre categorie, a volte ci sono costi aggiuntivi elevati per il necessario smistamento manuale da parte del servizio di container.

I costi di smaltimento per tonnellata nella maggior parte dei casi dipendono dalla facilità con cui le singole sostanze possono ancora essere riciclate e dalla complessità dello smaltimento. Le macerie da costruzione (come materiali da costruzione minerali) sono quindi di solito molto più economiche da smaltire rispetto ai rifiuti edili misti - con essa, i costi si basano principalmente sulla composizione dei rifiuti. Se contiene molto cartongesso può diventare rapidamente molto costoso.

Domanda: Possono esserci anche costi aggiuntivi rispetto alle normali tariffe dei container?

container-order-cost

Chiunque installi il container su un suolo pubblico potrebbe dover prevedere costi aggiuntivi

Esperto quantistico: se necessario, sì. Alcuni tipi di rifiuti particolarmente pericolosi, come i rifiuti contenenti amianto, devono anche essere imballati in appositi sacchetti prima di essere inseriti nel contenitore per impedire in modo affidabile la fuoriuscita di fibre pericolose e polvere.

I sacchi necessari devono poi essere acquistati anche dall'azienda di smaltimento. In singoli casi, ciò comporta notevoli costi aggiuntivi.

Altri possibili costi aggiuntivi possono derivare da:

  • collocare il container su suolo pubblico
  • cosiddette corse a vuoto del servizio container (ritiro non possibile)
  • necessario smistamento manuale durante lo smaltimento (rifiuto non consentito contenuto nel contenitore)
  • lunga durata

L'installazione su una proprietà pubblica richiede un permesso ufficiale in anticipo, per questo di solito deve essere preso in considerazione da 50 EUR a 100 EUR, che il servizio di container addebita in aggiunta.

I viaggi vuoti (ad esempio se un container troppo pieno non può essere trasportato o un container non può essere consegnato) possono costare fino a 100 EUR o 150 EUR aggiuntivi per ogni viaggio vuoto.

Un prolungamento del tempo di inattività di solito costa solo un po 'di più, per ogni settimana aggiuntiva raramente viene sostenuto più del 5-10% circa dei costi totali del container. Tuttavia, questo può variare dal servizio contenitore al servizio contenitore.