Chiarimento: i costi sono deducibili dalle tasse?

spese di liquidazione deducibili dalle tasse

La compensazione e le risoluzioni della famiglia non sono esattamente piccole, soprattutto se eseguite da un professionista. Naturalmente, sorge la domanda se i costi possano essere almeno parzialmente compensati con le tasse. Abbiamo chiesto all'esperto di Quante se e in che misura i costi di sgombero delle stanze sono deducibili dalle tasse.

Domanda: è possibile detrarre il costo di liquidazione dell'imposta?

Esperto quantistico: qui devi prima distinguere se desideri semplicemente far sgombrare il seminterrato, la soffitta e / o il garage da un professionista o una liquidazione domestica completa, ad es. b. dopo una morte. Risolvere dopo un affare sarebbe una questione diversa.

Svuota il seminterrato o la soffitta

spese di liquidazione deducibili dalle tasse
Lo sgombero di una cantina può essere richiesto ai fini fiscali come servizio.

Chiunque pulisca solo una parte della propria casa, ad esempio il seminterrato o la soffitta, ha commissionato un cosiddetto servizio domestico.

Tali servizi relativi alle famiglie sono deducibili dalle tasse ai sensi della legge sull'imposta sul reddito (EStG). Questi servizi includono, ad esempio, anche il giardinaggio o la pulizia della casa (pulizia di base dell'appartamento, pulizia delle finestre, ecc.)

Per i servizi legati alla famiglia, come dipendente, puoi inserire fino a 20.000 euro in dichiarazione dei redditi; nella dichiarazione dei redditi si tiene conto del 20% dei costi (massimo 4.000 euro). In questo caso, tuttavia, possono essere detratti solo i costi di manodopera e di viaggio della società di compensazione indicati sulla fattura (non l'intero costo della fattura). Devi aver ricevuto una fattura eseguita in modo corrispondente e aver trasferito l'importo della fattura (per i pagamenti in contanti, un reclamo fiscale non è accettato!)

Scioglimento della famiglia dopo la morte

spese di liquidazione deducibili dalle tasse
Le dissoluzioni familiari dopo la morte sono più complicate.

La situazione è un po 'più difficile qui. Chiunque sia il successore legale del defunto (cioè chi ha praticamente "ereditato" l'appartamento dal defunto) può generalmente considerare l'appartamento del defunto come il proprio "appartamento" ai fini fiscali - e quindi richiedere anche i servizi domestici come con il proprio appartamento.

In casi eccezionali, le spese per il funerale e lo scioglimento del nucleo familiare possono essere impostate come un onere straordinario se l'eredità ricevuta ha un valore inferiore ai costi. Tuttavia, dipende sempre dal rispettivo ufficio delle imposte responsabile se questo viene accettato.

In generale, i costi di una liquidazione familiare possono anche essere inclusi come una cosiddetta passività immobiliare nella dichiarazione dei redditi di successione.

Se necessario, esiste anche la possibilità che, in assenza di eredità, l'ufficio di previdenza sociale possa sostenere l'intera spesa.

Compensazione dopo la liquidazione dell'attività

Anche in caso di cessazione dell'attività, i costi sostenuti possono essere reclamati ai fini fiscali. Parla con il tuo consulente fiscale per sapere quali costi devi registrare e come.

Esempio di costo dalla pratica

Abbiamo fatto pulire completamente la nostra cantina e il garage molto grandi da un fornitore di servizi professionale. Ora vogliamo includere i costi nella dichiarazione dei redditi. Abbiamo trasferito la fattura per il servizio di compensazione.

Inviareprezzo
Spese di lavoro e viaggio1.150 EUR
hanno validità fiscale230 EUR

In questo esempio di costo, il 20% del lavoro totale e dei costi di viaggio del servizio di compensazione ha un effetto di riduzione delle tasse.

Domanda: cosa dipende dalla possibilità di richiedere il rimborso dei costi di liquidazione a fini fiscali?

spese di liquidazione deducibili dalle tasse
In alcuni casi, la compensazione può essere richiesta a fini fiscali.

Esperto quantistico: prima di tutto, è decisivo quanto segue:

  • sia che si tratti di sgombrare il proprio spazio vitale, liquidare un'attività commerciale o liberare l'appartamento di un parente deceduto
  • se possono essere inclusi i servizi relativi alla famiglia
  • Quanti servizi domestici sono già stati riconosciuti e in quale importo (massimo 20.000 euro all'anno)
  • se le spese per liberare un appartamento possono superare l'importo dell'eredità
  • se le spese possono essere trasferite all'ufficio di previdenza sociale se l'eredità non esiste
  • se le spese di evacuazione dell'appartamento dopo la morte possono essere riconosciute come passività immobiliari
  • se i costi di uno sfratto sono condivisi tra più eredi