Cella a combustibile: quali sono i costi?

costi delle celle a combustibile

Per molti, la cella a combustibile è considerata la tecnologia del futuro, sia come fonte di energia per veicoli, biciclette e barche del futuro. Un'applicazione molto reale della cella a combustibile esiste già oggi: il riscaldamento a celle a combustibile, che può essere utilizzato come mini-CHP in casa. Nella nostra intervista, puoi scoprire dagli esperti di Quante quali costi possono essere sostenuti per un sistema di riscaldamento così orientato al futuro.

Domanda: quali costi devi aspettarti da una cella a combustibile per la tua casa?

Esperto quantistico: con i costi attualmente sostenuti, si deve prima tenere conto che da un lato si tratta di una tecnologia molto complessa con una struttura complicata, ma questo vale per la maggior parte degli impianti di cogenerazione (cogenerazione Accoppiamento, cogenerazione cogenerativa).

D'altra parte, il prezzo è attualmente determinato principalmente dal fatto che si tratta di un'innovazione tecnica che attualmente viene venduta solo in numeri molto piccoli - questo ovviamente fa salire il prezzo. In altri paesi, come il Giappone, le cose sono già diverse in alcuni casi, dove questi riscaldatori sono da tempo tra le tecnologie di riscaldamento molto richieste, il che ha un impatto sul prezzo. Ciò che è stato detto qui può comportarsi in modo molto diverso in pochi anni, se la domanda aumenta notevolmente in futuro - questo dovrebbe sempre essere preso in considerazione.

Attualmente, per un sistema di cogenerazione a celle a combustibile per il riscaldamento devi fare i conti con costi compresi tra 25.000 euro e 55.000 euro.

Prezzo della cella a combustibile

Piccola ma potente: una cella a combustibile costa fino a € 25.000

La parte più costosa è la stessa cella a combustibile, qui i costi sono nella maggior parte dei casi compresi tra circa 15.000 euro e 25.000 euro. Il resto dei costi si riferisce al dispositivo di carico di punta aggiuntivo necessario, all'inverter e all'accumulo tampone, nonché all'installazione. Se si aggiunge anche un sistema di accumulo di elettricità, sarà un po 'più costoso.

Se esiste già un allacciamento del gas e non è necessario l'accumulo di elettricità, i costi possono essere fino a 10.000 EUR inferiori.

Le sovvenzioni concesse dallo Stato possono quindi essere detratte da questi importi: i sistemi di celle a combustibile non sono considerati unità di cogenerazione classiche, ma hanno i propri sussidi.

Esempio di costo dalla pratica

Vogliamo dotare la nostra casa unifamiliare di un impianto di riscaldamento moderno e orientato al futuro e quindi installare un impianto di riscaldamento a celle a combustibile. Un collegamento gas è già disponibile perché abbiamo già riscaldato con gas prima.

Inviareprezzo
Cella a combustibile17.500 EUR
Riscaldamento a gas come dispositivo di carico di punta3.500 EUR
Inverter1.800 EUR
Installazione comprensiva di drenaggio ed estrazione dell'acqua6.500 EUR
Memoria tampone1.500 EUR
Costi totali (sussidi non presi in considerazione)EUR 30.800

I costi qui indicati sono sorti sulla base di una pianificazione con esigenze individuali e determinate condizioni locali. Il costo di installazione di un sistema di riscaldamento a celle a combustibile può variare in modo significativo in altri casi e con altre condizioni locali.

Domanda: cosa determina il costo di un riscaldatore a celle a combustibile?

Esperto quantistico: ci sono alcune cose da considerare:

  • la potenza richiesta in kW
  • il costo della cella a combustibile
  • il tipo di dispositivo di picco di carico utilizzato, le prestazioni e il prezzo di acquisto di questo dispositivo
  • il costo dell'inverter
  • il costo della memoria tampone
  • i costi per l'installazione e i necessari lavori di installazione e collegamento
  • eventualmente i costi per un accumulo di elettricità (in aggiunta possibile)
  • forse i costi per stabilire un collegamento del gas
  • l'importo del finanziamento possibile nei singoli casi

Domanda: quali borse di studio sono possibili?

Promozione dei costi delle celle a combustibile

Si possono richiedere finanziamenti per l'utilizzo di energie pulite

Esperto quantistico: vengono forniti finanziamenti diversi da fonti diverse per il riscaldamento delle celle a combustibile.

Deve essere valutato e calcolato in ogni singolo caso quale finanziamento da quale fornitore di finanziamento è più utile in ogni singolo caso.

Un sussidio forfettario di 5.700 EUR può essere ottenuto da KfW-Bank, con ulteriori 450 EUR per ogni 100 W di potenza del sistema. L'importo massimo del finanziamento è di 28.200 EUR.

Anche il finanziamento BAFA è forfettario, ma da EUR 1.900 a EUR 3.500 è notevolmente inferiore. Si estende solo ai sistemi elencati; se necessario, può essere richiesto anche un bonus di efficienza elettrica.

Se si tratta di impianti più grandi (almeno 5 dispositivi) e di installazione in azienda, per i dispositivi elencati si può considerare anche il finanziamento del BMVI.

Ogni utente di un sistema CHP riceve anche il cosiddetto supplemento CHP. Se usi la tua elettricità, questo sussidio ammonta a 0,04 EUR per kWh, quando si immette nella rete, vengono aggiunti circa 0,03 EUR per kWh, più c'è anche un sussidio CHP di 0,08 EUR ogni kWh come sussidio attraverso i costi di rete evitati. Ciò significa che le prime 60.000 ore a pieno carico possono essere sovvenzionate con un totale da 8,5 centesimi a 11,8 centesimi per kWh di elettricità generata.

Presso l'ufficio doganale principale è possibile ottenere ulteriori 0,55 EUR per kWh di gas naturale consumato (rimborso della tassa sull'energia).