Cancellazione di un'iscrizione nel registro fondiario: quali sono i costi?

costi di cancellazione dell'iscrizione catastale
I costi per la cancellazione di un'iscrizione nel registro fondiario dipendono dalla tassa fondiaria registrata

Poiché una casa deve sempre avere un proprietario attuale, le registrazioni nel registro fondiario non possono essere semplicemente cancellate. La casa può essere trasferita solo a un nuovo proprietario o può essere cancellata una tassa fondiaria registrata. Discutiamo i costi associati a questo con l'esperto Quante nella nostra intervista.

Domanda: quanto costa cancellare il registro fondiario?

Esperto quantistico: solo una tassa fondiaria registrata può essere effettivamente cancellata dal registro fondiario. Questo è sempre possibile quando il mutuo per la casa è stato estinto.

Se la casa riceve un nuovo proprietario, anche l'onere fondiario registrato del vecchio proprietario non è valido. In questo caso, tuttavia, il passaggio di proprietà deve avvenire comunque nel catasto. Nel corso del passaggio di proprietà verrà cancellato anche il vecchio onere fondiario.

Se la cancellazione avviene come un unico processo su richiesta, ci si può aspettare circa circa dallo 0,2% allo 0,4% del diritto fondiario registrato.

Prima di tutto, un esempio di costi.

Esempio di costo dalla pratica

Abbiamo saldato il prestito per la nostra casa. Affinché la nostra casa risulti sgombra dal registro fondiario, possiamo cancellare la tassa fondiaria su richiesta. L'importo del carico fondiario registrato dalla banca è di 150.000 euro. La banca ha già preparato il certificato.

Inviareprezzo
Autenticazione notarile delle firme70 EUR
Annullamento del carico fondiario197 EUR
Notaio IVA13,30 EUR
Costi totali con esso280,30 EUR

I costi qui riportati si riferiscono alle tasse legali relative al canone fondiario sopra specificato.

Se la transazione deve essere completata perché la banca non ha preparato un documento, il costo sarebbe di 407,63 EUR.

A seconda del servizio del notaio durante la cancellazione, il notaio può anche addebitare costi aggiuntivi minori (spese individuali, spese postali, spese telefoniche, ecc.). L'importo totale può quindi variare leggermente anche nei singoli casi.

Domanda: qual è la fascia di prezzo per l'annullamento di un addebito fondiario?

Esperto quantistico: le tariffe legali si basano sempre sull ' importo del canone fondiario. In caso di finanziamento, l'importo corrisponde generalmente all'importo del prestito concesso dalla banca.

Il calcolo delle tasse si basa sull'ammontare del canone catastale registrato, se necessario il notaio può addebitare anche singoli servizi.

Tuttavia, tutte le commissioni addebitate si basano sempre su precisi requisiti legali e sono quindi sempre tracciabili.

Domanda: da cosa dipendono i costi per la cancellazione di un'imposta fondiaria dal registro fondiario?

Esperto quantistico: i seguenti sono decisivi qui:

  • l'importo della tassa fondiaria registrata
  • le prestazioni individuali (aggiuntive) del notaio
  • se l'operazione deve essere completata o la banca ha già predisposto l'atto

La banca non può addebitare alcun costo per la concessione di un'autorizzazione alla cancellazione. Quindi resta sempre con le spese notarili e catastali.

Domanda: in ogni caso è necessario richiedere la cancellazione del carico fondiario registrato?

Esperto quantistico: in linea di principio, la cancellazione non è assolutamente necessaria. Con una futura vendita in mente, tuttavia, può avere senso avere una casa o una proprietà non inquinata perché gli acquirenti generalmente lo apprezzano. La cancellazione di una tassa fondiaria può essere utile anche se la casa deve essere nuovamente messa in sicurezza (ad esempio un nuovo prestito).

In linea di principio, non è assolutamente necessario cancellare la tassa sul terreno per vendere la casa o la proprietà. Il carico fondiario può rimanere registrato anche se si vuole vendere la casa.

In determinate circostanze, l'acquirente può persino assumersi l'onere fondiario esistente al momento del finanziamento dell'acquisto. Ciò gli farebbe risparmiare i costi del notaio e del registro fondiario quando ordinava una nuova tassa fondiaria.