Calcola i costi dell'acqua piovana: ecco come funziona

Calcola i costi dell'acqua per le precipitazioni

Le spese per le acque reflue non devono essere pagate solo per la quantità di acqua potabile consumata direttamente, ma anche per la quantità di pioggia che colpisce la proprietà e da lì nella fogna. A causa della cosiddetta tariffa per le acque reflue frazionate, entrambe le voci di costo possono essere viste separatamente l'una dall'altra. Nella nostra intervista, l'esperto quantistico spiega come vengono calcolati i costi per l'acqua piovana e quali tariffe si applicano.

Domanda: come vengono effettivamente calcolati i costi per l'acqua piovana? e quanto costa?

Esperto quantistico: il calcolo delle precipitazioni dell'acqua è relativamente facile. A questo scopo viene utilizzata la dimensione delle cosiddette "aree sigillate". Non si tratta solo di aree del tetto, ma anche di parcheggi, vialetti di terrazze o altre superfici in cemento o pavimentate che drenano nella fogna. Non sono comprese, ad esempio, tutte le aree pavimentate che consentono infiltrazioni (cosiddetta "pavimentazione di infiltrazione") o che drenano in trincea sulla proprietà.

Calcola i costi dell'acqua per le precipitazioni

Il costo delle precipitazioni è calcolato al metro quadrato.

Se si conosce la quantità media di pioggia per m² (questi valori sono fissati dal comune sulla base di calcoli statistici), è possibile stimare la quantità di acque reflue derivanti dalle precipitazioni per ogni singolo appezzamento di terreno in base alla dimensione data del l'area sigillata. Nella maggior parte dei comuni, la dimensione delle aree sigillate su ogni proprietà è determinata utilizzando fotografie aeree e piani di costruzione;

Per m² di area sigillata - a seconda della normativa sulle acque reflue del rispettivo comune e dei costi di smaltimento delle acque reflue individuali dell'associazione delle acque reflue - di solito tra circa 0,70 EUR per m² e 2 EUR per m² di area sigillata.

Tassa di acqua sporca

L'altra parte della tariffa frazionata per le acque reflue, la cosiddetta acqua sporca, viene calcolata in modo molto semplice in base alla quantità di acqua potabile utilizzata (1 m³ di acqua potabile utilizzata risulta in 1 m³ di acque reflue utilizzate dopo l'uso).

Esempio di costo dalla pratica

La nostra casa di 140 m² ha una superficie del tetto di 105 m², il vialetto e i sentieri lastricati del nostro giardino sono di 37 m² in totale. Calcoliamo il costo della tassa di precipitazione.

Inviarevalore
area totale142 m²
Base di calcolo (arrotondamento della superficie totale a 10 m² completi)140 m²
Tasso di tassa sulle acque reflue per le tasse di precipitazione1,85 EUR per m² di superficie sigillata
quindi spese annuali per le acque reflue di259 EUR

Le aliquote qui riportate e gli arrotondamenti si riferiscono ad un singolo comune. Le tariffe possono anche cambiare a intervalli regolari.

Domanda: quali sono i costi esatti per la tassa sulle precipitazioni?

Esperto quantistico: il comune stabilisce le tariffe esatte per m² nel proprio statuto sui costi delle acque reflue. Questo può cambiare leggermente di anno in anno.

Per la maggior parte delle case unifamiliari con terreno e sviluppo medio, i costi ammontano a da 150 a 300 euro circa all'anno.

Per arrivare a un calcolo lineare, la dimensione dell'area sigillata viene solitamente arrotondata per difetto a 10 m² completi.

Domanda: da cosa dipende la quantità di acqua piovana?

Calcola i costi dell'acqua per le precipitazioni

I costi dipendono dalla piovosità media annua.

Esperto quantistico:

  • la quantità media di precipitazioni nel corso dell'anno (in l / m²)
  • i costi di smaltimento delle acque reflue dell'associazione responsabile delle acque reflue (costi per la costruzione e la manutenzione delle tubazioni, l'esercizio dell'impianto di depurazione, ecc.)
  • la dimensione delle aree sigillate sulla proprietà
  • Eventuali zone con proprie infiltrazioni (infiltrazioni pavimentali, infiltrazioni infiltrazioni sulla proprietà, ecc.)
  • Sconti sulle commissioni z. B. quando si costruisce un tetto verde (non in tutti i comuni, l'altezza può essere diversa)

Domanda: come si possono ridurre o risparmiare completamente le tariffe sulle acque reflue?

Esperto quantistico: se la quantità di precipitazione rimane sulla proprietà e viene filtrata nel terreno, è possibile presentare una domanda per rimuovere le aree sigillate dal calcolo.

Per fare ciò, puoi costruire un trogolo o una trincea di infiltrazione della dimensione appropriata, ma ci sono anche altre soluzioni di infiltrazione. Un tale progetto dovrebbe in ogni caso essere pianificato da uno specialista appropriato in modo che sia anche tecnicamente impeccabile e riconosciuto dall'autorità.

Calcola i costi dell'acqua per le precipitazioni

È possibile risparmiare sui costi utilizzando intonaco per infiltrazioni.

L'uso di pavimentazioni di infiltrazione su aree pavimentate è anche un modo per ridurre i costi delle acque reflue per l'acqua piovana. La pavimentazione in ammollo è di solito solo leggermente più costosa della pavimentazione ordinaria e viene posata allo stesso modo. I piccoli costi aggiuntivi possono spesso essere ripagati nel corso degli anni grazie alle tariffe più basse per le acque reflue (da circa 1 EUR per m² a 2 EUR per m² di superficie all'anno).

In alcuni comuni è prevista anche una riduzione degli oneri fognari in caso di realizzazione di un tetto verde. Ciò differisce da comune a comune, tuttavia, e l'entità della riduzione del canone attraverso un tetto verde varia anche a seconda del comune.