Quanto costa assicurare un'auto d'epoca?

costi assicurativi d'epoca

Se hai una BMW Isetta, un Maggiolino, una Citroën 2 CV o un VW Bulli, hai bisogno di un'assicurazione diversa per il tuo tesoro rispetto alla tua auto di tutti i giorni. Tuttavia, non è sufficiente possedere semplicemente un vecchio veicolo, poiché questo deve soddisfare anche determinati requisiti per l'assicurazione di auto d'epoca. In un colloquio con l'esperto Quante, chiariamo cosa sono e quanto costa questa assicurazione.

Cos'è l'assicurazione per auto d'epoca?

Quante: un vecchio veicolo non è automaticamente un'auto d'epoca. Perché sia ​​un veicolo storico, deve essere stato costruito almeno 25-30 anni fa ed essere in buone condizioni stradali. Questo deve essere confermato anche da TÜV o Dekra. Ciò si traduce in una serie di sconti, compresa l'assicurazione per auto d'epoca.

Quanto costa questa assicurazione?

Quante: all'inizio può sembrare assurdo, ma l'assicurazione per auto d'epoca differisce dall'assicurazione per la tua auto quotidiana principalmente per la tariffa più bassa. Ciò tiene conto del minor rischio di danni dovuto al basso chilometraggio annuale e allo stile di guida attento del proprietario.

Come per l'assicurazione auto, l'assicurazione auto d'epoca si divide in:

  • Assicurazione di responsabilità civile,
  • Assicurazione casco parziale,
  • Assicurazione casco totale.

Gli assicuratori calcolano individualmente i premi delle tariffe speciali oldie. Vale quanto segue: meno il veicolo viene spostato, più sicuro è il garage e più vecchia è l'auto d'epoca, minore è l'importo del contributo.

In media, dovresti aspettarti i seguenti costi:

Età del veicoloResponsabilitàCopertura parzialeCompletamente completo
20-29 anni110 EUR75 EUR150 EUR
30-44 anni65 EUR47 EUR142 EUR
Da 45 anni55 EUR50 EUR136 EUR

Tuttavia, i valori di cui sopra possono servire solo come guida approssimativa. Si consiglia di ottenere un'offerta da diverse società, perché la differenza di prezzo può essere notevole.

Come devo assicurare l'auto d'epoca? La responsabilità è sufficiente come lo è per la mia auto di uso quotidiano?

Assicurazione auto d'epoca

Si consiglia di stipulare un'assicurazione casco totale per auto d'epoca di valore

Quante: come per il tuo veicolo di tutti i giorni, l'assicurazione di responsabilità civile è richiesta per legge, ma non un'assicurazione completa e parziale. Con questo puoi fare a meno di questi due componenti a seconda del valore. Tuttavia, sconsigliamo vivamente di utilizzare la tua auto d'epoca, soprattutto se ha solo dai venti ai trenta anni.

In caso di incidenti non imputabili, la compagnia di assicurazioni avversaria tende a classificarli come auto usate più vecchie. Riceverai quindi solo il prezzo di mercato di un veicolo che non è in condizioni di un'auto d'epoca ben tenuta, ma in quello di un veicolo usato che è passato attraverso molte mani. Kasko è quindi consigliato per tutte le auto d'epoca che sono state completamente restaurate con grande cura e impegno e il cui valore è ben al di sopra del precedente valore di mercato.

Non appena assicuri il veicolo, dovresti almeno presentare una tassa breve, che costa circa 150 EUR. Un rapporto completo ha più senso. Questo ti dà la prova del valore della tua e dell'assicurazione avversaria in caso di danni. Questo rapporto evita anche la sottoassicurazione.

Quali servizi aggiuntivi sono utili?

Quante: se desideri una copertura assicurativa completa per il tuo garage gold, puoi concordare contrattualmente ulteriori servizi:

  • Con la copertura all-risk, tutti i danni al veicolo, indipendentemente dalla causa, saranno rimborsati.
  • Alcune aziende offrono "politiche di restauro" per i vecchietti restaurati con cura. In caso di danneggiamento, grazie a questa protezione, puoi avere il veicolo perfettamente restaurato.
  • Puoi anche prendere una lettera di presentazione per le auto d'epoca. Se rimani dove sei, il servizio di soccorso stradale non ti porterà solo in una qualsiasi officina, ma presso un'azienda specializzata.

Quali requisiti deve soddisfare il veicolo?

Quante: affinché il tuo oro da garage possa essere classificato nell'assicurazione per auto d'epoca, devono essere soddisfatti i seguenti punti:

Oldtimer quanti anni

Solo a partire da un'età di almeno 20 anni un'auto può essere considerata un'auto d'epoca

  • Anno di costruzione: il veicolo deve avere almeno 20 anni, le motociclette 30 anni. Per i veicoli di età compresa tra 20 e 30 anni, molte aziende richiedono di dimostrare un valore fisso.
  • Utilizzo: il veicolo può essere utilizzato solo privatamente.
  • Gruppo di utenti: il contraente e gli altri utenti devono avere più di una certa età.
  • Veicolo di tutti i giorni: spesso devi dimostrare che un'altra macchina è registrata per te o per il tuo partner che vive in una comunità.
  • Chilometraggio: il numero annuo di chilometri è limitato a 6.000 o 9.000, a seconda del fornitore.
  • Condizione: sono inclusi solo i veicoli in condizioni originali ben conservate.
  • Opzioni di parcheggio: i veicoli d'epoca parcheggiati in strada non sono assicurabili con molte aziende.
  • Identificazione: un'identificazione H (stagione) non è obbligatoria. Il vecchio può anche avere una targa standard, una targa stagionale, una targa rossa 07 o cambiare la targa.

Molti assicuratori richiedono almeno una valutazione breve per una valutazione precisa. Se l'auto d'epoca supera un certo valore, spesso devi presentare una valutazione dettagliata.

Esistono diverse classi di assicurazione?

Quante: contrariamente all'assicurazione auto convenzionale, non esiste nulla di simile con l'assicurazione auto d'epoca. Né le classi di tipo né le classi regionali né la classe per assenza di sinistri hanno un ruolo nell'assicurazione dei veicoli storici.

Il vantaggio: anche dopo un incidente, non sarai promosso alla classe SF. I contributi per l'assicurazione auto d'epoca rimangono gli stessi dopo un incidente.

Come posso evitare la sottoassicurazione?

Quante: Si parla di sottoassicurazione quando il valore dei vecchi assicurati supera la somma assicurata contrattualmente stipulata. C'è una lacuna nella copertura assicurativa. In termini puramente matematici, ad esempio, una sottoassicurazione del 50% significa che invece di un valore effettivo di 40.000 EUR, solo 20.000 sono assicurati. L'assicuratore deve quindi rimborsare solo il 50 percento dell'importo del danno. In caso di cancellazione totale, riceverai solo la metà della somma assicurata, ovvero 10.000 EUR. Devi pagare di tasca tua la differenza di 30.000 EUR.

Valore Oldtimer

Il valore di un'auto d'epoca può cambiare rapidamente

Tuttavia, soprattutto con le auto d'epoca, il valore può aumentare notevolmente in brevissimo tempo. È quindi importante tenere d'occhio personalmente i cambiamenti nel valore di mercato. Se hai assicurato a lungo il tuo veicolo storico con la stessa compagnia, dovresti presentare alla compagnia una tassazione breve ogni due o tre anni, a seconda delle sue condizioni. Alcune tariffe coprono automaticamente un certo aumento di valore. Spesso, tuttavia, questo valore è troppo basso dopo alcuni anni.

Cosa dice il rapporto di valutazione?

Quante: un rapporto di valutazione è consigliato per ogni auto d'epoca, non solo quando viene venduta. Viene utilizzato per determinare la corretta somma assicurata e come base in caso di sinistro assicurativo.

A tal fine, Classic Data divide i vecchi timer in un sistema di valutazione a cinque livelli:

valutazioneStatodescrizione
Nota 1ImpeccabileNessun difetto tecnico e visivo, storia completa
Grado 2Buone condizioniLievi segni di usura. Originale e restaurata professionalmente.
Nota 3UsatoDifetti minori. Completamente funzionante e senza perforazioni di ruggine.
Grado 4Condizione usataCondizionalmente pronto a guidare. Perforazioni di ruggine fino a media, parti mancanti o difettose, parzialmente restaurate, facilmente ripristinabili.
Grado 5Condizione da restaurareNon pronto a guidare. Mal restaurato, parzialmente o completamente smontato, elevate esigenze di riparazione finanziaria e spese.
Categoria di auto d'epoca

Gli Oldtimer sono divisi in diverse categorie a seconda delle loro condizioni

La Fédération Internationale des Véhicules Anciens (FIVA) divide le auto d'epoca in quattro gruppi:

  • Originale: veicolo nelle condizioni originali
  • Autentico: veicolo non restaurato con storia. Sono state sostituite solo le parti soggette ad usura e sono stati rimossi piccoli danni alla vernice, alle superfici o alla tappezzeria.
  • Restaurata: il veicolo è stato restaurato fedelmente.
  • Ricostruito: un veicolo assemblato da veicoli dello stesso tipo, in base alle specifiche del produttore

La variante scelta è irrilevante quando si prepara la valutazione.

Perché lo Stato fa concessioni sulle vecchie auto?

Quante: i Oldtimer sono importanti testimoni della storia, che sono promossi dallo stato come patrimonio culturale. Spesso si trovano solo in piccole quantità sulle nostre strade, servono "la cura e la conservazione dei beni culturali automobilistici", come viene chiamato nel voluminoso tedesco ufficiale. Per questo motivo, lo Stato fa alcune concessioni alla tecnologia:

  • Non è necessario indossare la cintura di sicurezza se originariamente non esisteva un sistema di cintura.
  • Le emissioni di polveri sottili sono irrilevanti. Le auto d'epoca con targa H che hanno almeno trent'anni possono circolare anche nei centri cittadini senza targa.

Perché un veicolo possa essere considerato un classico, deve essere un originale a cui non sono state apportate modifiche strutturali importanti. Questo vale anche per i pezzi di ricambio installati e il motore. Ad esempio, se una Golf I deve essere immatricolata come auto d'epoca, non può essere installato alcun motore di un'altra serie.

Quali sono i vantaggi del marchio H?

Quante: con una targa H si applica una tassa automobilistica uniforme, attualmente circa 192 EUR per le auto e 46 EUR per le motociclette costi. Inoltre, puoi usarlo per viaggiare attraverso le zone ambientali senza un bollino ambientale.

Il prerequisito è che il veicolo sia stato immatricolato per la prima volta almeno trent'anni fa. Il veicolo deve essere in condizioni di circolazione, fedele all'originale e degno di conservazione.

Il controllo tecnico deve essere confermato da un'organizzazione di controllo con un rapporto di auto d'epoca secondo §23.

La targa H è disponibile anche come targa stagionale dal 2018. Questo è adatto per i proprietari di auto d'epoca che utilizzano il proprio veicolo solo per pochi mesi all'anno. Se richiedi questo, pagherai solo una parte delle tasse e dell'assicurazione per questo periodo. Al di fuori di questi, il tuo veicolo storico deve essere parcheggiato su una proprietà privata.