Architetto: quali sono i costi per la consulenza iniziale?

architetto-consulenza-iniziale-costi

Gli architetti consigliano e pianificano i soldi. Questo vale anche per la consultazione iniziale. L'esperto di Quante spiega in dettaglio in un'intervista quali costi sono sostenuti per la consultazione iniziale con l'architetto e quali fattori sono decisivi.

Domanda: quanto costa la consulenza iniziale dell'architetto?

Esperto quantistico: i costi per i servizi dell'architetto dipendono dal singolo progetto di costruzione.

In Germania, il HOAI (tariffario per architetti e ingegneri) è decisivo per il calcolo dei costi. Determina quali costi l'architetto può addebitare per i singoli servizi.

I costi per una consulenza iniziale sono tra il 2% e il 9% del compenso totale che l'architetto può addebitare per l'intera progettazione e direzione lavori secondo HOAI.

Il fattore decisivo qui è in che misura la consulenza iniziale dell'architetto è:

  • una cosiddetta indagine di base
  • la determinazione di base e l'attuazione di una pianificazione preliminare
architetto-consulenza-iniziale-costi

È chiaramente indicato quando ciò che deve essere pagato a un architetto

Per la determinazione di base del progetto di costruzione, è dovuto il 2% del compenso totale dell'architetto.

Se l'architetto prepara un progetto preliminare, viene aggiunto un ulteriore 7% della quota totale.

I passaggi seguenti sono una bozza di piano concreta (15% della tariffa totale) e un piano di approvazione (un altro 3% della tariffa totale). Tuttavia, questo di solito non viene fatto nel corso di una consultazione iniziale.

Esempio di costo dalla pratica

Vogliamo realizzare una casa unifamiliare su un immobile esistente e stiamo cercando un architetto. Discutiamo con lui le opzioni di base per mettere in pratica il nostro progetto di costruzione. I costi netti stimati di costruzione del nostro progetto di costruzione sono di 250.000 euro.

Inviareprezzo
Tariffa base tariffa zona IV, tariffa mediaEUR 44.975,52
di cui 2% (servizio fase 1 - ricerca di base)899,51 EUR
Costi totali per la consultazione iniziale899,51 EUR

Questo è solo un singolo esempio di costo che si applica solo a un progetto di costruzione specifico. I costi possono variare in altri casi.

Domanda: Da quali fattori dipendono i costi per la consulenza iniziale dell'architetto?

Esperto quantistico: secondo HOAI, le seguenti cose devono essere incluse nel calcolo:

  • il tipo di edificio che deve essere costruito (tramite la fascia tariffaria secondo HOAI)
  • i cosiddetti "costi di costruzione addebitabili"
  • in piccola misura lo sforzo individuale dell'architetto (applicazione del tasso minimo, medio o massimo)

I singoli fattori di costo vengono presi in considerazione nel seguente ordine durante il calcolo secondo HOAI: prima viene selezionata la fascia tariffaria applicabile, quindi vengono stimati i costi di costruzione ammissibili e, infine, l'architetto determina se la tariffa minima, media o massima sarà essere utilizzato.

Domanda: come viene determinata la fascia tariffaria?

architetto-consulenza-iniziale-costi

Quanto riceve un architetto è abbastanza chiaro

Esperto quantistico: nel HOAI, vengono impostati gli intervalli di commissioni da I a V. Rispecchiano il grado di difficoltà del compito per l'architetto. La zona tariffaria I copre attività molto semplici (ad esempio un magazzino), la zona tariffaria V attività di pianificazione molto complesse.

La progettazione di case unifamiliari rientra prevalentemente nelle zone tariffarie III o IV.

Per determinare la fascia tariffaria, HOAI fornisce un sistema di punti. I dettagli dell'attività di pianificazione sono valutati con punti, il numero totale di punti di difficoltà assegnati decide l'assegnazione a una fascia di tariffa.

valutarepossibili punti
Integrazione nell'ambienteDa 1 a 6
Numero di aree funzionali dell'edificioDa 1 a 9
Requisiti di progettazioneDa 1 a 9
Requisiti costruttiviDa 1 a 6
Equipaggiamento tecnicoDa 1 a 6
espansioneDa 1 a 6

I punti assegnati vengono sommati, da 19 punti un progetto edilizio rientra nella zona tariffaria III, da 27 punti nella zona tariffaria IV, da 35 punti nella zona tariffaria V.

Per l'applicazione della valutazione del punteggio ci sono ulteriori esempi di oggetti nell'appendice dell'HOAI.

Domanda: quali sono i costi di costruzione ammissibili?

architetto-consulenza-iniziale-costi

I costi di costruzione addebitabili sono tutti i costi sostenuti per la costruzione

Quante-Expert: i costi di costruzione addebitabili sono tutti i costi che sorgono per il progetto di costruzione. È sempre il costo netto, l'imposta sulle vendite non viene presa in considerazione.

I prezzi locali sono utilizzati per i servizi forniti dal cliente. Ciò vale anche per i materiali o componenti da costruzione esistenti e il tessuto da costruzione da lavorare. La DIN 276-1 (2008-12) fornisce una linea guida per la stima dei costi.

I costi ammissibili non includono:

  • costi di sviluppo pubblico e oneri una tantum
  • Recinzioni
  • Progettazione delle strutture esterne e del sito

Non vengono presi in considerazione nel calcolo dei costi.

I costi di costruzione determinati non vengono utilizzati direttamente per il calcolo, ma sono mostrati nella HOAI utilizzando graduazioni dei costi (ad esempio da 201.000 a 250.000=250.000)

Domanda: quando vengono applicate le tariffe minime, medie e massime?

Esperto quantistico: questo è a discrezione dell'architetto. Gli è consentito determinare quale sforzo individuale ha con il progetto di pianificazione. Per l'applicazione, tuttavia, devono essere osservati anche alcuni principi dell'HOAI, l'assegnazione non può essere eseguita a piacimento.

Domanda: quando deve essere pagato un consulto iniziale o un colloquio preliminare?

Esperto quantistico: il confine tra una discussione preliminare informativa e il lavoro di pianificazione (a pagamento) dell'architetto deve essere discusso individualmente tra il cliente e l'architetto. Non esiste una linea guida generalmente applicabile per questo.

In molti casi, un incontro informativo iniziale per aiutarti a decidere se vuoi lavorare con questo architetto come cliente sarà gratuito. Non appena si parla di fattibilità di uno specifico progetto, ci si sposta già nell'area dei servizi "indagine di base". L'architetto può quindi già richiedere un compenso.

Per evitare ambiguità, si consiglia di affrontare chiaramente i costi sin dall'inizio e di concordare con l'architetto quando i costi verranno fatturati.